Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see the German word that Freud used to refer to a concept…

PEP-Web Tip of the Day

Want to know the exact German word that Freud used to refer to a psychoanalytic concept? Move your mouse over a paragraph while reading The Standard Edition of the Complete Psychological Works of Sigmund Freud and a window will emerge displaying the text in its original German version.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Haag, G. Tordjman, S. Duprat, A. Urwand, S. Jardin, F. Clément, M. Cukierman, A. Druon, C. Châtellier, A.M. Tricaud, J. Dumont, A. (2007). Valutazione psicodinamica dello sviluppo dei bambini autistici sottoposti a trattamento psicoanalitico. L'Annata Psicoanal. Int., 3:115-133.

(2007). L'Annata Psicoanalitica Internazionale, 3:115-133

Valutazione psicodinamica dello sviluppo dei bambini autistici sottoposti a trattamento psicoanalitico Language Translation

Geneviève Haag , Sylvie Tordjman , Andrée Duprat , Simone Urwand , Françoise Jardin , Marie-Christine Clément , Annick Cukierman , Catherine Druon , Anik Maufras du Châtellier , Jacqueline Tricaud e Anne-Marie Dumont

Questo articolo riporta le intuizioni sull'autismo che gli Autori hanno ricavato dalla loro vasta esperienza di terapia psicoanalitica con bambini autistici. Le prime fasi dello sviluppo corporeo-psichico sono gravemente disgregate da questa patologia, che provoca ansie primitive di caduta e di liquefazione. Queste ansie sono connesse alla fragilità dell'Io corporeo e della relativa organizzazione spazio-temporale. Gli autori propongono, in base ai cambiamenti osservati nel corso dei processi terapeutici, uno strumento di valutazione psicodinamica dell'evoluzione dei bambini autistici trattati che concerne principalmente lo sviluppo dell'Io corporeo. Partendo dallo stato iniziale di ‘autismo grave’, gli autori descrivono tre fasi: il recupero della ‘pelle’ (Bick); la fase simbiotica stabilita, suddivisa in ‘scissione verticale e poi orizzontale dell'Io corporeo'e, infine, la tappa dell'individuazione. Essi descrivono in primo luogo i principali approcci psicoanalitici all'autismo, accompagnandoli con riflessioni sui possibili legami con lavori non psicoanalitici.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.