Customer Service | Help | FAQ | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: PEP-Web Archive subscribers can access past articles and books…

PEP-Web Tip of the Day

If you are a PEP-Web Archive subscriber, you have access to all journal articles and books, except for articles published within the last three years, with a few exceptions.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Perelberg, R.J. (2009). Spazio e tempo nell'ascolto psicoanalitico. L'Annata Psicoanal. Int., 5:143-159.
    

(2009). L'Annata Psicoanalitica Internazionale, 5:143-159

Spazio e tempo nell'ascolto psicoanalitico Language Translation

Rosine Jozef Perelberg

La situazione analitica è per definizione traumatica perché evoca l'Hilflosigkeit, lo stato di impotenza del neonato, che è il prototipo della situazione traumatica ed è all'origine dell'esperienza dell'angoscia. In questo articolo si affronta la catena associativa fra stato di impotenza, coazione a ripetere, trauma, sessualità infantile, piacere e dolore, che sta al centro dell'esperienza e del transfert e che trova la sua massima espressione nell'ascolto dell'analista. La scoperta della coazione a ripetere segnò una svolta paradigmatica nelle formulazioni di Freud, comportando una maggiore enfasi sul processo di ripetizione del trauma e stabilendo un nesso fra i concetti sopraindicati. Nell'esempio clinico discusso, il processo psicoanalitico è definito dalla primordialità della sessualità, la passivazione erotica del transfert che evoca la scena sessuale traumatica dell'infanzia. Sessualità e fantasie sessuali sono al centro dell'elaborazione del significato. L'articolo distingue inoltre fra due tipi di interpretazione: «aperta» e «chiusa».

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2017, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.