Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To zoom in or out on PEP-Web…

PEP-Web Tip of the Day

Are you having difficulty reading an article due its font size? In order to make the content on PEP-Web larger (zoom in), press Ctrl (on Windows) or ⌘Command (on the Mac) and the plus sign (+). Press Ctrl (on Windows) or ⌘Command (on the Mac) and the minus sign (-) to make the content smaller (zoom out). To go back to 100% size (normal size), press Ctrl (⌘Command on the Mac) + 0 (the number 0).

Another way on Windows: Hold the Ctrl key and scroll the mouse wheel up or down to zoom in and out (respectively) of the webpage. Laptop users may use two fingers and separate them or bring them together while pressing the mouse track pad.

Safari users: You can also improve the readability of you browser when using Safari, with the Reader Mode: Go to PEP-Web. Right-click the URL box and select Settings for This Website, or go to Safari > Settings for This Website. A large pop-up will appear underneath the URL box. Look for the header that reads, “When visiting this website.” If you want Reader mode to always work on this site, check the box for “Use Reader when available.”

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Aymone, T. (1967). intellettuali, scienze sociali, realtà italiana. Psicoter. Sci. Um., 1(4):1-5.
   

(1967). Psicoterapia e Scienze Umane, 1(4):1-5

intellettuali, scienze sociali, realtà italiana

Tullio Aymone

Nella presentazione del primo numero - ancora un po' approssimativo - di « Psicoterapia e scienze umane », è rivolto un invito al dialogo fra chi si occupa di scienze sociali. Lo accolgo con l'avvertenza che mi muove una preoccupazione: discutere i problemi peculiari delle scienze dell'uomo attraverso un confronto continuo con la nostra realtà sociale. Una volta rifiutati gli schemi accademici (con i quali s'usa affrontare la realtà), risulta difficile discutere mantenendo un buon livello di rigore teorico; ritengo dunque questo un primo contributo di carattere generale e intendo specificare più avanti il mio discorso, entrando nel vivo di questioni teoriche, metodologiche e concrete della nostra società. La mia speranza è di arrivare col tempo, attraverso un lavoro comune, a definire dei modelli idonei a misurare taluni fenomeni della società italiana in trasformazione, che siano d'aiuto al nostro lavoro e alla cultura diffusa.

Suppongo che la sintetica presentazione della rivista avrà suscitato alla lettura due atteggiamenti: l'adesione incondizionata di chi si porta dentro la crisi degli idola tradizionali e vuol discutere ruoli e strumenti di conoscenza; il rifiuto categorico di chi agli idola si aggrappa perché gli manca il fiato a un cammino più aspro.

Mi sembra che questo sia sufficiente per documentare un fatto che d'altra parte tutti abbiamo sperimentato: che il momento è tutt'altro che conciliativo quando si voglia andare davvero alla radice dei problemi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.