Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
PEP-Easy Tip: To save PEP-Easy to the home screen

PEP-Web Tip of the Day

To start PEP-Easy without first opening your browser–just as you would start a mobile app, you can save a shortcut to your home screen.

First, in Chrome or Safari, depending on your platform, open PEP-Easy from pepeasy.pep-web.org. You want to be on the default start screen, so you have a clean workspace.

Then, depending on your mobile device…follow the instructions below:

On IOS:

  1. Tap on the share icon Action navigation bar and tab bar icon
  2. In the bottom list, tap on ‘Add to home screen’
  3. In the “Add to Home” confirmation “bubble”, tap “Add”

On Android:

  1. Tap on the Chrome menu (Vertical Ellipses)
  2. Select “Add to Home Screen” from the menu

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Merini, A. Pascarelli, P. (1983). LA MESSA IN ATTO. Psicoter. Sci. Um., 17(1):63-99.

(1983). Psicoterapia e Scienze Umane, 17(1):63-99

LA MESSA IN ATTO

Alberto Merini e Pietro Pascarelli

Fra i concetti della psicoanalisi, quello di messa in atto ha subito le più ampie modificazioni ed estensioni di significato a partire dalla sua prima formulazione ad opera di Freud. Si è andata sviluppando infatti una diversificata gamma di opinioni compresa tra quelle tendenti a sottolineare la natura dannosa e distruttiva della messa in atto e quelle tendenti ad enfatizzare la sua natura comunicativa e adattiva.

Al di là di queste posizioni vi è chi ritiene la messa in atto un concetto di psicoanalisi clinica e chi invece la ritiene un concetto di psicologia generale.

Nel presente scritto sarà presa in considerazione la messa in atto come concetto di psicoanalisi clinica collegato in modo specifico al trattamento. Tale scelta è motivata dalla possibilità di potere fare osservazioni e riflessioni a partire dalla pratica.

Prenderemo in considerazione la messa in atto nelle classiche nevrosi di traslazione e nelle nevrosi pregenitali in particolare nelle personalità narcisistiche e nelle personalità caso-al-limite.

La distinzione risiede nel fatto che riteniamo che la messa in atto abbia diverso significato e quindi necessità di un diverso trattamento in ognuno dei tre quadri.

La letteratura cui faremo fondamentalmente riferimento riguarda i classici scritti di S. Freud e di A. Freud, i contributi più recenti di Limentani e di Greenson, di Brenner, di Grutter, di Sandler e Coll., quelli portati al Congresso internazionale di psicoanalisi del 1967, al Congresso degli psicoanalisti di lingua romanza tenutosi in Francia nel 1967 e quelli, purtroppo solo riassunti, del Convegno italiano del 1977 .

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.