Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To quickly go to the Table of Volumes from any article…

PEP-Web Tip of the Day

To quickly go to the Table of Volumes from any article, click on the banner for the journal at the top of the article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Fromm, E. (1991). BRANI DA UN CAPITOLO INEDITO DI «AVERE O ESSERE?». Psicoter. Sci. Um., 25(2):65-89.
    

(1991). Psicoterapia e Scienze Umane, 25(2):65-89

BRANI DA UN CAPITOLO INEDITO DI «AVERE O ESSERE?»

Erich Fromm

I due brani scelti trattano dell'analisi transterapeutica e dell'autoanalisi. Nel primo brano si esaminano anzitutto le limitazioni della psicoanalisi come via all'esperienza di sé: essa può essere un modo per evitare delle decisioni dolorose, creare una nuova dipendenza, illudersi di guarire senza sforzo, cerebralizzare l'esperienza affettiva. Si sostiene poi che la funzione della psicoanalisi trascende quella puramente terapeutica: aumentando la consapevolezza di sé, essa può portare alla liberazione interiore. Tale analisi transterapeutica può servire da introduzione all'autoanalisi, che è l'argomento del secondo brano. Vengono elencati cinque metodi dell'autoanalisi: l'osservazione di un sintomo, le associazioni libere, il metodo autobiografico alla ricerca delle svolte sbagliate, la scoperta delle trame segrete, il concentrarsi sugli scopi della vita. Infine, vengono esaminate alcune difficoltà dell'autoanalisi - quali gli effetti della verbalizzazione -, e i motivi per cui essa è stata finora trascurata.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.