Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To quickly go to the Table of Volumes from any article…

PEP-Web Tip of the Day

To quickly go to the Table of Volumes from any article, click on the banner for the journal at the top of the article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Siani, R. Siciliani, O. (1992). LA PSICOLOGIA ANALITICA DEL SÈ NELL'APPROCCIO PSICOTERAPEUTICO INTEGRATO AGLI PSICOTICI. I: LA STRATEGIA MULTICONTESTUALE. Psicoter. Sci. Um., 26(1):64-82.

(1992). Psicoterapia e Scienze Umane, 26(1):64-82

LA PSICOLOGIA ANALITICA DEL SÈ NELL'APPROCCIO PSICOTERAPEUTICO INTEGRATO AGLI PSICOTICI. I: LA STRATEGIA MULTICONTESTUALE

Roberta Siani e Orazio Siciliani

Nel servizio psichiatrico pubblico, dove ci si trova di fronte alle «situazioni psicotiche» più gravi o croniche, è meglio integrare la psicoterapia individuale in un progetto strategico che includa tutti gli attori e i contesti coinvolti. Non conviene che i due soggetti, paziente e terapeuta, si isolino in un setting che eslcuda i loro rispettivi «sistemi di riferimento», cioè, nella nostra «strategia integrata multicontestuale»: la famiglia e l'équipe. A tal fine, la psicologia del Sé appare l'approccio analitico più praticabile; l'articolazione della comprensione empatica nella strategia complessiva viene qui analizzata secondo tre livelli di implicazione: 1) il ruolo delle kohutiane traslazioni d'oggetto-Sé speculare, gemellare e idealizzante, al fine di usare la personalità del terapeuta per rafforzare le strutture difensive del paziente (psicotico) nel modo per lui più vantaggioso; 2) l'opportunità di combinare il lavoro relazionale dell'introspezione vicariante con quello relazionale psicosociale, cioè la compensazione della carenza d'empatia nel primo ambiente d'oggetto-Sé genitoriale con la ristrutturazione sistemica delle attuali relazioni familiari; le frustrazioni ottimali terapeutiche con le stimolazioni ottimali riabilitative; 3) la funzione della cornice strategica nel dare un «senso» coerente e condiviso alle relazioni terapeutiche, secondo la revisione ermeneutica del lavoro psicoanalitico.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.