Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To review the glossary of psychoanalytic concepts…

PEP-Web Tip of the Day

Prior to searching for a specific psychoanalytic concept, you may first want to review PEP Consolidated Psychoanalytic Glossary edited by Levinson. You can access it directly by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Boncompagni, G. (1992). Michael Shepherd, La matrice sociale della psichiatria, Torino: Bollati Boringhieri, 1990, trad. di David Mezzacapa, pp. 265, Lit. 45.000. Tit. or. The psychosocial Matrix of Psychiatry. London: Tavistock Publications, 1983.. Psicoter. Sci. Um., 26(1):137-141.

(1992). Psicoterapia e Scienze Umane, 26(1):137-141

RECENSIONI

Michael Shepherd, La matrice sociale della psichiatria, Torino: Bollati Boringhieri, 1990, trad. di David Mezzacapa, pp. 265, Lit. 45.000. Tit. or. The psychosocial Matrix of Psychiatry. London: Tavistock Publications, 1983.

Review by:
Giancarlo Boncompagni

Shepherd è conosciuto come uno dei maggiori esperti di epidemiologia applicata al campo della psichiatria. Altro campo di interesse nel quale Shepherd può contare una ampia produzione scientifica e profonda conoscenza è la psicofarmacologia clinica. L'edizione originale in inglese del libro è stata pubblicata nel 1983 con il titolo The psychosocial matrix of psychiatry. Nel titolo dell'edizione italiana del 1990 scompare la parola «psico». Questo fatto incuriosisce e fa pensare che forse i curatori dell'edizione italiana hanno giudicato poco opportuna o comunque non degna di attenzione la componente psicologica nei disturbi mentali o, forse più semplicemente in una logica di marketing, il termine psico furviante per un target interessato a coniugare la psichiatria con il «sociale».

Il libro è costituito dalla raccolta di venti lavori di cui solo tre originali. Infatti per lo più si tratta di lavori o relazioni a conferenze ed incontri scientifici già pubblicati dal 1961 al 1982. Come l'autore stesso annuncia nella premessa, questa «raccolta di scritti è un'occasione per rivedere alcune vecchie idee ed opinioni e sottoporli a nuovo giudizio». Per il lettore una occasione per conoscere il pensiero e la riflessione di un autore come Shepherd che viene propagandato come pioniere della epidemiologia psichiatrica e della psichiatria sociale. Sin dall'introduzione, dal titolo «Una valutazione critica della psichiatria» trascrizione di una conferenza del 1970 tenuta a New York, l'autore rende esplicito il suo pensiero o meglio il suo teorema che cercherà di dimostrare lungo tutti i lavori. Il teorema è sostenuto da alcune ipotesi che possiamo definire «forti». Intanto l'importanza della psichiatria derivata dalla prevalenza delle patologie psichiatriche oltre a quelle trattate tradizionalmente nei manicomi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.