Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1992). Harriet Lerner Goldhor, Donne in terapia Roma: Astrolabio Ubaldini, 1990, tr. di L. Baldaccini, pp. 224, lit. 24.000. (tit. or. Women in therapy. London: Jason Aronson Inc., 1988).. Psicoter. Sci. Um., 26(1):150-151.

(1992). Psicoterapia e Scienze Umane, 26(1):150-151

Harriet Lerner Goldhor, Donne in terapia Roma: Astrolabio Ubaldini, 1990, tr. di L. Baldaccini, pp. 224, lit. 24.000. (tit. or. Women in therapy. London: Jason Aronson Inc., 1988).

Il testo della Lerner, psicologa e psicoterapeuta alla Menninger Foundation di Topeka nel Kansas, raccoglie articoli scritti nel corso di quindici anni (1972-1988). La raccolta testimonia una differenza teorica e clinica dell'autrice tra la prima e la seconda parte del testo. Questa differenza riconosciuta e sottolineata dall'autrice stessa consiste in uno spostamento dell'indagine clinica dall'esame dei conflitti che accompagnano necessariamente le varie tappe dello sviluppo femminile, ai ruoli di genere socialmente imposti all'interno di una società patriarcale. Questi ruoli attraverso i processi di socializzazione rivestono una importanza fondamentale nell'indirizzare l'uno e l'altro sesso verso atteggiamenti e comportamenti definiti come appropriati al genere, in relazione al contesto culturale in cui operano. Essi si trasmettono di famiglia in famiglia e modellano gli scopi, gli ideali dell'Io e del Superio, la distribuzione dei compiti e delle responsabilità familiari. L'autrice, che appartiene all'area femminista, rileva come i ruoli tradizionali in una società patriarcale definiscano una differenza fra i sessi che ostacola lo sviluppo femminile nella direzione dell'autostima, dell'autonomia, dell'assertività, nella realizzazione e crescita del Sé, creando un diffuso disagio portatore di conflitti nevrotici.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.