Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To download the bibliographic list of all PEP-Web content…

PEP-Web Tip of the Day

Did you know that you can download a bibliography of all content available on PEP Web to import to Endnote, Refer, or other bibliography manager? Just click on the link found at the bottom of the webpage. You can import into any UTF-8 (Unicode) compatible software which can import data in “Refer” format. You can get a free trial of one such program, Endnote, by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1992). DIBATTITI. Psicoter. Sci. Um., 26(2):121-132.

(1992). Psicoterapia e Scienze Umane, 26(2):121-132

DIBATTITI

DIBATTITI

Questa sezione è aperta al contributo dei lettori e gli interventi non sono sottoposti al parere del comitato di lettura, per cui il loro livello qualitativo impegna esclusivamente gli autori.

I dattiloscritti non devono superare le 10.000 battute, corrispondenti a 3 pagine della rivista. Si prega di non ripetere argomentazioni già adoperate da altri autori, sintetizzando i riferimenti indispensabili per la comprensione del testo.

Ancora sul «caso Osheroff»

Francesco Caprioli, Amelia Gaetti

L'articolo di Melega e Fioritti sul «caso Osheroff» solleva problemi enormi che investono i «fondamenti della psichiatria». In particolare esso affronta, in modo oscuro e fuorviante, il tema della legittimità degli interventi terapeutici, che diventa in definitiva quello della legittimità della psichiatria. La preoccupazione su questo tema è tanto viva nella comunità psichiatrica da indurre taluni, come Shepherd, a temere il pericolo che la psichiatria torni ad essere una branca della neurologia a causa di un suo possibile fallimento nel dimostrarsi una pratica professionale credibile. Gli autori suggeriscono di non fondare tale credibilità su paradigmi scientifici ritenuti in quanto tali estranei alla psichiatria, e di rinunciare a trovare «rassicuranti cosmologie». Si deve cioè approdare ad un ambito etico in quanto la psichiatria si colloca in una dimensione essenzialmente umana e sociale. Usano ripetutamente termini confusi e ambigui come «scienze umane» e «pratica sociale», per definire lo specifico psichiatrico. Non è chiaro, anche perché non esplicito, a quale universo teorico essi facciano riferimento.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.