Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To find an Author in a Video…

PEP-Web Tip of the Day

To find an Author in a Video, go to the Search Section found on the top left side of the homepage. Then, select “All Video Streams” in the Source menu. Finally, write the name of the Author in the “Search for Words or Phrases in Context” area and click the Search button.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Piacentini, T.C. (1992). Carmelo Conforto (a cura di), Il giudice Schreber e altre storie. La relazione terapeutica con pazienti schizoidi e schizofrenici. Introduzione di Carmelo Conforto. Padova: Piccin, 1990, pp. 225, Lit. 25.000.. Psicoter. Sci. Um., 26(2):142-143.

(1992). Psicoterapia e Scienze Umane, 26(2):142-143

Carmelo Conforto (a cura di), Il giudice Schreber e altre storie. La relazione terapeutica con pazienti schizoidi e schizofrenici. Introduzione di Carmelo Conforto. Padova: Piccin, 1990, pp. 225, Lit. 25.000.

Review by:
Teresa Corsi Piacentini

Questa raccolta di scritti è caratterizzata da un filo comune che li percorre, pur nella diversità dei temi affrontati da ciascun autore. L'intento unitario che mi sembra di cogliere sta nel ripercorrere il complesso sviluppo delle concettualizzazioni psicoanalitiche relative alla psicosi, a partire dal caso Schreber, considerato come la pietra miliare da cui hanno preso l'avvio tutte le ulteriori elaborazioni in questo campo. Nell'ambito di questo inquadramento storico ciascun autore segue le vicissitudini che hanno portato alla trasformazione dello strumento analitico dallo «spiegare» (Erklaren), al «comprendere» (Verstehen), giungendo ad un uso dell'«interpretare» (Deuten), che comprenda sia gli atti dell'esperienza sia gli atti della conclusione razionale, sia infine gli atti dell'autentico «comprendere psicologico» (Binswanger citato da Conforto). Questo lungo processo di modificazione del rapporto fra terapeuta e paziente ha comportato l'ingresso nella stanza dell'analisi e quindi nel mondo interiore del terapeuta, al perturbante, all'ignoto, al non conosciuto. Conforto, nel capitolo dedicato al contatto terapeutico con il paziente schizofrenico, scrive: «Ritengo che uno degli aspetti che maggiormente hanno caratterizzato l'evoluzione della psichiatria psicodinamica negli ultimi decenni, da Schreber in poi, sia rappresentato proprio dallo straordinario progresso delle capacità di contatto fra terapeuta e paziente schizofrenico.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.