Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by sourceā€¦

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Source. This will rearrange the results of your search, displaying articles according to their appearance in journals and books. This feature is useful for tracing psychoanalytic concepts in a specific psychoanalytic tradition.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1992). Sigmund Freud, Ludwig Binswanger, Briefwechsel 1908-1938 (Carteggio 1908-1938). Frankfurt: Fischer, 1992, pp. XXXIX + 340, DM 58.. Psicoter. Sci. Um., 26(4):156-157.

(1992). Psicoterapia e Scienze Umane, 26(4):156-157

Sigmund Freud, Ludwig Binswanger, Briefwechsel 1908-1938 (Carteggio 1908-1938). Frankfurt: Fischer, 1992, pp. XXXIX + 340, DM 58.

Chi conosca Ricordi di Sigmund Freud (ed. originale 1956, tr.it. 1971), il piccolo volume da Binswanger (1881-1966) dedicato, sulla scia del loro scambio epistolare, al suo rapporto col fondatore della psicoanalisi, non può che accogliere con gioia la laboriosa e diligente impresa di G. Fichtner, lo storico di Tubingen (curatore, insieme a I. Meyer-Palmedo, della bibliografia completa degli scritti di Freud, 1989), cui dobbiamo la recente pubblicazione dell'intero carteggio, di ben 195 pezzi. Sul piano dell'immagine che di Freud, dopo la sua morte, siamo andati ricostruendo, queste lettere «confutano la critica continuamente sollevata che Freud sia stato intollerante e dispotico» (risvolto di copertina). Per quanto riguarda invece Binswanger, che sulla scia dell'impareggiabile lavoro di «traduzione» compiuto da oltre 40 anni a questa parte da D. Cargnello trova in Italia molti estimatori (cfr. la recente pubblicazione di Delirio, a cura di E. Borgna, e de La psichiatria come scienza dell'uomo, a cura di B.M. d'Ippolito), ci troviamo davanti alla possibilità, alla luce della sua originaria identità di psicoanalista e del suo duraturo rapporto con Freud, di rivisitarne tutta l'opera in questa nuova chiave. «Dai lavori che spero di poterLe presto mandare, avrà modo di vedere, che è sempre da Lei che io prendo le mosse — scrive Binswanger a Freud il 21.2.1928 — per questo non se la prenderà a male se io non posso condividere tutti i suoi itinerari di pensiero.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.