Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search only within a publication time period…

PEP-Web Tip of the Day

Looking for articles in a specific time period? You can refine your search by using the Year feature in the Search Section. This tool could be useful for studying the impact of historical events on psychoanalytic theories.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1993). Sandor Ferenczi, La mia amicizia con Miksa Schaechter. Scritti preanalitici 1899–1908. J. Meszaros e M. Casonato, curatori. Torino: Bollati Boringhieri, 1992, pp., XXVI + 275, lit. 32.000.. Psicoter. Sci. Um., 27(2):140-141.

(1993). Psicoterapia e Scienze Umane, 27(2):140-141

Sandor Ferenczi, La mia amicizia con Miksa Schaechter. Scritti preanalitici 1899–1908. J. Meszaros e M. Casonato, curatori. Torino: Bollati Boringhieri, 1992, pp., XXVI + 275, lit. 32.000.

Questo pregevole volume contiene, in prima traduzione mondiale, direttamente dall'ungherese, una raccolta dei principali scritti preanalitici di S. Ferenczi (1873-1933), in gran parte comparsi sulla rivista medica progressista Gyogyaszat (Terapia), diretta dal suo primo mentore, M. Schaechter cui lo legava un «amore filiale» (p. XIV), come ci precisa J. Meszaros. Questa iniziativa editoriale costituisce un ulteriore segnale del revival di cui l'opera del più creativo allievo di Freud sta godendo – celebrata ad esempio a New York nel maggio 1991 con un convegno dal titolo «The theoretical and clinical contributions of Sandor Ferenczi»; così come testimonia dell'attività promozionale portata avanti dalla Sandor Ferenczi Society, fondata a Budapest nel 1988, presieduta da G. Hidas – a cui si deve la presentazione di questo volume, e che sta ora preparando un grosso convegno per i 50 anni della morte dell'analista ungherese (Budapest, 18-21 luglio 1993). In questi scritti, che vanno da «Spiritismo» del 1899 a «Il disturbo maniaco-depressivo in una prospettiva soggettiva» del 1908, ben si rispecchia sia la vastità degli interessi di Ferenczi, che la sua arguzia ed il piacevole stile letterario. Evidente è anche l'interesse per il rapporto tra vita sessuale e psicopatologia (cfr. ad esempio l'originale articolo del 1901 «L'amore nella scienza») che lo porterà ad abbracciare – tramite il collega Stein e C.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.