Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To access “The Standard Edition” of Freud’s work…

PEP-Web Tip of the Day

You can directly access Strachey’s The Standard Edition of the Complete Psychological Works of Sigmund Freud through the Books tab on the left side of the PEP-Web screen.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Marone, F. (1993). Franco Voltaggio, L'arte della guarigione nelle culture umane. Torino: Bollati Boringhieri, 1992, pp. IX + 741, lit. 45.000.. Psicoter. Sci. Um., 27(3):154-156.

(1993). Psicoterapia e Scienze Umane, 27(3):154-156

Franco Voltaggio, L'arte della guarigione nelle culture umane. Torino: Bollati Boringhieri, 1992, pp. IX + 741, lit. 45.000.

Review by:
Fulvio Marone

Nell'ultimo degli incontri mensili che tenne a Sainte-Anne nell'anno 1971-72, Jacques Lacan ebbe a dire: «Il y a peu de choses aussi abjectes à feuilleter que l'histoire de la médecine: ça peut être conseillé comme vomitif ou comme purgatif, ça fait les deux. Pour savoir que le savoir n'a rien à faire avec la verité, il n'y a rien de plus convainquant». Un giudizio netto, duro, senza possibilità apparenti di appello, sulla storia della medicina. Ma che cos'ha la storia della medicina di tanto emetico? La «storia della medicina» che Lacan mette alla berlina è ovviamente la storiografia medica, e non la semplice trascrizione dei «fatti» che hanno scandito il percorso delle scienze mediche, dall'antichità ad oggi. Lo sberleffo di Lacan si indirizza perciò alle «cattive storie», ai racconti che cantano le «magnifiche sorti e progressive» della scienza medica, oppure alle microstorie che celebrano il culto feticistico del particolare prezioso e fine a se stesso. Che razza di storia è, quella di Voltaggio? È una strana storia: innanzitutto, per la periodizzazione (dalle origini al Settecento, con una conclusione di dieci frettolose pagine sui restanti, ricchissimi due secoli di scienze mediche) e per l'ampio spazio che dedica all'«indagine sincronica sulle aree non letterate» (ossia alle «medicine» dell'Africa nera e degli Indiani dell'America settentrionale, ed allo sciamanesimo) e soprattutto all'antica medicina egiziana, indiana e cinese (oltre un quarto del libro).

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.