Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most cited articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Cited Journal Articles on PEP Web by checking the PEP Section found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Guerrieri, A.M. (1996). LA POLIS ALLA FINE DEL NOVECENTO. UNO SCAMBIO DI IDEE CON GIACOMO B. CONTRI. Psicoter. Sci. Um., 30(4):87-98.

(1996). Psicoterapia e Scienze Umane, 30(4):87-98

LA POLIS ALLA FINE DEL NOVECENTO. UNO SCAMBIO DI IDEE CON GIACOMO B. CONTRI

Anna Maria Guerrieri

In questa intervista, Contri esprime le proprie idee riguardo la fine del Novecento e l'importanza che in essa assume la polis, cioè la politica. Viene poi affrontato il problema posto dai vari significati che può prendere la parola «desiderio», arrivando al desiderio in ritirata proposto da Freud in II disagio della civiltà. Dopo aver parlato di Dio come «animale» o come «politico», Contri conclude dicendo che il vero problema dei nostri giorni non è quello dell'esistenza di Dio, bensì quello dell'esistenza della città.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.