Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To print an article…

PEP-Web Tip of the Day

To print an article, click on the small Printer Icon located at the top right corner of the page, or by pressing Ctrl + P. Remember, PEP-Web content is copyright.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(2002). R.D. Hinshelwood, Thinking About Institutions. Milieux and Madness. London: Jessica Kingsley Publishers, 2001, pp. 219, £ 15.95 (paperback); R.D. Hinshelwood, W. Skogstad (a cura di), Observing Organizations. Anxiety, Defence and Culture in Health Care. London: Routledge, 2000, pp. 175, £ 15.99 (paperback), £ 50.00 (hardback).. Psicoter. Sci. Um., 36(4):125.

(2002). Psicoterapia e Scienze Umane, 36(4):125

R.D. Hinshelwood, Thinking About Institutions. Milieux and Madness. London: Jessica Kingsley Publishers, 2001, pp. 219, £ 15.95 (paperback); R.D. Hinshelwood, W. Skogstad (a cura di), Observing Organizations. Anxiety, Defence and Culture in Health Care. London: Routledge, 2000, pp. 175, £ 15.99 (paperback), £ 50.00 (hardback).

Robert D. Hinshelwood é docente al Center for Psychoanalytic Studies dell'Università di Essex ed é stato direttore clinico al Cassel Hospital di Londra. Membro di indirizzo kleiniano della British Psycho-Analytical Society, si é ampiamente occupato di comunità terapeutiche, di psicoterapia nel servizio sanitario nazionale e di studio ed intervento nelle istituzioni (ricordiamo il suo Cosa accade nei gruppi del 1987, pubblicato in Italia da Raffaello Cortina nel 1989 e nel 1994, per lo stesso editore, Il modello kleiniano nella clinica – ed.orig.: 1993 – recensito su questa rivista nel n. 4, 1996). Il primo volume segnalato – ottavo della serie «Therapeutic Communities» dell'editrice Jessica Kingsley – prende in esame una serie di esperienze di osservazione ed intervento «sul campo» sviluppate in situazioni complesse, al fine di comprendere ed agire; sono attentamente considerate la condizione personale del professionista, la risposta dell'ambiente e i sentimenti evocati, quali segnali di comprensione della dinamica socio-affettiva interpersonale e di gruppo. È sottolineata la necessità di mantenere attivo e vivo il pensiero (il pensiero come una «forma di pratica») al fine di contribuire alla vitalità ed alla salubrità dell'organizzazione stessa. Il libro é introdotto dal saggio «Demoralisation in the Hospital Community», del 1979, che offre un quadro sorprendentemente attuale delle distorsioni emotivo-organizzative a cui può andare incontro lo staff di un centro di salute mentale.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.