Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by year…

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Year. This will rearrange the results of your search chronologically, displaying the earliest published articles first. This feature is useful to trace the development of a specific psychoanalytic concept through time.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Rocca, G. (2003). L'IMPOSSIBILE ANORMALITÀ, L'IMPOSSIBILE INTEGRAZIONE. GUSTAVO MODENA E LE ORIGINI DELLA PSICOANALISI IN ITALIA. Psicoter. Sci. Um., 37(1):97-111.

(2003). Psicoterapia e Scienze Umane, 37(1):97-111

L'IMPOSSIBILE ANORMALITÀ, L'IMPOSSIBILE INTEGRAZIONE. GUSTAVO MODENA E LE ORIGINI DELLA PSICOANALISI IN ITALIA

Gabriele Rocca

I primi decenni del XX secolo hanno visto il faticoso incontro tra cultura psicoanalitica e mondo medico italiano. Proponendo il percorso scientifico e istituzionale di Gustavo Modena, tra i primi psichiatri italiani a occuparsi di testi freudiani, l'Autore cerca di evidenziare alcuni aspetti significativi di questo lungo processo. Emergono gli impacci legati a un positivismo sperimentale che rischiava di appiattire la psichiatria sugli studi neurologici e lo sconcerto nei confronti di una psicologia che si organizzava intorno alle categorie dell'inconscio e dell'affettività. Particolare attenzione viene inoltre attribuita all'appartenenza del Modena alla comunità ebraica, in una fase di integrazione sociale che vedeva molti suoi membri raggiungere importanti posizioni dello scenario istituzionale, pur all'interno di una sostanziale condizione di incertezza.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.