Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To bookmark an article…

PEP-Web Tip of the Day

Want to save an article in your browser’s Bookmarks for quick access? Press Ctrl + D and a dialogue box will open asking how you want to save it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Mancini, A. (2003). Andrea Castiello d'Antonio, Psicopatologia del management. La valutazione psicologica della personalità nei ruoli di responsabilità organizzativa. Milano: Franco Angeli, 2000, pp. 439, € 33,57. Psicoter. Sci. Um., 37(4):124-126.

(2003). Psicoterapia e Scienze Umane, 37(4):124-126

Andrea Castiello d'Antonio, Psicopatologia del management. La valutazione psicologica della personalità nei ruoli di responsabilità organizzativa. Milano: Franco Angeli, 2000, pp. 439, € 33,57

Review by:
Antonella Mancini

Con questo libro siamo nell'area della psicoanalisi applicata alle realtà organizzative. Di origine relativamente recente – quantomeno in Italia – l'applicazione della psicoanalisi allo studio delle imprese e delle attività produttive si inserisce nel filone di ricerca aperto da Freud con Psicologia delle masse e analisi dell'Io (1921). Fu infatti proprio Freud ad occuparsi per primo della relazione tra leader e gruppo, nonché dei relativi processi di identificazione alla base dei processi organizzativi (ricordate la polemica con Le Bon?). Ma furono gli psichiatri militari – Bion tra questi – ad applicarne venti anni dopo i princìpi alla vita socio-organizzativa, quali la selezione degli ufficiali, la formazione e la riabilitazione. La psicoterapia di gruppo e le comunità terapeutiche devono dunque parte del loro esordio alle disfunzioni degli eserciti e al tentativo di colmarle. Siamo nell'ambito del Tavistock Institute of Human Relations dove, in un'ottica kleiniana, verrà elaborata la Socionalisi, che pone al centro dell'analisi sociale la dinamica affettiva dei gruppi organizzati. Ciò comprenderà, oltre agli studi sulla leadership e sulle sue patologie, l'indagine di quegli aspetti nascosti della vita organizzativa che vanno dalle angosce persecutorie e depressive alle difese individuali e sociali sino alle resistenze: nonché l'analisi di come gli assetti organizzati rispondano con modalità di contenimento, che a loro volta danno luogo alla produzione di ulteriori ansie e difese.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.