Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To download the bibliographic list of all PEP-Web content…

PEP-Web Tip of the Day

Did you know that you can download a bibliography of all content available on PEP Web to import to Endnote, Refer, or other bibliography manager? Just click on the link found at the bottom of the webpage. You can import into any UTF-8 (Unicode) compatible software which can import data in “Refer” format. You can get a free trial of one such program, Endnote, by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Morerio, P.G. (2006). Gaetano Benedetti, Riflessioni ed esperienze religiose in psicoterapia. Torino: Centro Scientifico Editore, 2005, pp. XVIII+196, € 14,50. Psicoter. Sci. Um., 40(2):242-244.
  

(2006). Psicoterapia e Scienze Umane, 40(2):242-244

Gaetano Benedetti, Riflessioni ed esperienze religiose in psicoterapia. Torino: Centro Scientifico Editore, 2005, pp. XVIII+196, € 14,50

Review by:
Pier Giorgio Morerio

Nella ricca e illuminante Prefazione si staglia subito nitido le ressort dell'ultimo lavoro di questo Maestro, lo spirito che ne anima le pagine e che è il ritratto interiore: la dedizione ai pazienti. «Questo mio scritto - afferma Benedetti - che non parla della psicopatologia dei pazienti, ma delle mie riflessioni accanto a loro, si rivolge ai pazienti stessi e vuol essere letto anzitutto da loro. Poiché essi, che portano giornalmente il carico grave della loro sofferenza, ne hanno abbastanza della loro psicopatologia per leggerne ancora la descrizione (…) ma troveranno le orme dei grandi interrogativi della vita, quelli sul dolore, la colpa, il male, l'ingiustizia esistenziale, e ancora, come un terapeuta abbia sognato tutto ciò, e con i suoi ricordi ancora li aiuti, da lontano e da vicino nella spiritualità, non potendo ormai, a ottantacinque anni di vita, fare di più» (pp. XIV-XV). E sugli intenti di questo volume, «mi limito ad affermare la mia posizione critico-interpretativa di fondo e la mia indipendenza non solo da qualsiasi “dogma” psicoanalitico, ma anche e soprattutto da qualsiasi chiesa e dottrina che asserisce di saper leggere correttamente i messaggi della salvezza. (…) Finisco (…) con il dire che ciò vale in psicoterapia come altrove. Interpretare i grandi disegni della Trascendenza, per quanto possiamo vedere e comprendere, significa credere a essa e dare un senso, una struttura d'amore all'esistenza umana» (p.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.