Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save a shortcut to an article to your desktop…

PEP-Web Tip of the Day

The way you save a shortcut to an article on your desktop depends on what internet browser (and device) you are using.

  • Safari
  • Chrome
  • Internet Explorer
  • Opera

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Marchesini, S. (2007). Cristina Riva Crugnola, Il bambino e le sue relazioni. Attaccamento e individualità tra teoria e osservazione. Milano: Raffaello Cortina, 2007, pp. 268, € 23,00. Psicoter. Sci. Um., 41(4):531.

(2007). Psicoterapia e Scienze Umane, 41(4):531

Cristina Riva Crugnola, Il bambino e le sue relazioni. Attaccamento e individualità tra teoria e osservazione. Milano: Raffaello Cortina, 2007, pp. 268, € 23,00

Review by:
Silvia Marchesini

La prima parte di questo libro contiene un approfondimento teorico e una ricerca di nessi nel tentativo di costruire concetti ponte tra teoria dell'attaccamento, psicoanalisi e psicologia evolutiva. Lo sviluppo del bambino nelle sue prime fasi è considerato secondo una doppia prospettiva: interazioni ed emozioni. Sembra riscontrabile nel bambino fin dai primi momenti di vita una duplice tendenza: l'una volta ad istituire stati intersoggettivi con i partner, legami d'attaccamento e relazioni oggettuali gratificanti, l'altra a preservare l'integrità e sviluppare le proprie caratteristiche individuali attraverso sistemi di regolazione. La Strange Situation è considerata un metodo utile per studiare le modalità in cui si strutturano i processi di attribuzione di tipo proiettivo che il genitore mette in atto nei confronti del figlio, costringendolo a identificarsi con i propri stati emotivi. Queste conoscenze consentono di intervenire precocemente sui primi indicatori di rischio emergenti nello sviluppo del bambino e delle sue relazioni. Sono presentate utili indicazioni per la messa a punto di modelli di prevenzione capaci di coniugare le nozioni sulle prime forme d'interazione e attaccamento tra bambini e caregiver e concetti chiave della psicoanalisi.

Nella seconda parte, scritta in collaborazione con Alessandro Albizzati, Claudia Caprin, Simona Gazzotti, Samanta Sagliaschi e Mauro Walder, viene descritto un progetto di ricerca longitudinale il cui obiettivo consiste nell'esplorare il rapporto tra i vari fattori che concorrono alla formazione della relazione madre-bambino, con riferimento a quelli rappresentazionali, interattivi e temperamentali.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.