Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Migone, P. (2009). Drew Westen, La mente politica. Il ruolo delle emozioni nel destino di una nazione. Trad. di Matteo Ceschi. Milano: Il Saggiatore, 2008, pp. 441, € 20,00 (ediz. orig.: The Political Brain. The Role of Emotion in Deciding the Fate of the Nation. New York: Public Affairs, 2007). Psicoter. Sci. Um., 43(1):127.

(2009). Psicoterapia e Scienze Umane, 43(1):127

Drew Westen, La mente politica. Il ruolo delle emozioni nel destino di una nazione. Trad. di Matteo Ceschi. Milano: Il Saggiatore, 2008, pp. 441, € 20,00 (ediz. orig.: The Political Brain. The Role of Emotion in Deciding the Fate of the Nation. New York: Public Affairs, 2007)

Review by:
Paolo Migone

Drew Westen, che fa parte della redazione di Psicoterapia e Scienze Umane, si è laureato ad Harvard, ha lavorato in Inghilterra e alla University of Michigan, e da qualche anno è professore di Psicologia alla Emory University di Atlanta. È un ricercatore molto attento e metodologicamente sofisticato, che ha affrontato tematiche diverse e sempre al centro dei dibattiti più importanti della disciplina. Ricordiamo due suoi articoli usciti su Psicoterapia e Scienze Umane — sullo statuto scientifico dei processi inconsci (n. 4/2001) e sulla critica alla metodologia di ricerca delle psicoterapie evidence-based (n. 1/2005). Inoltre, assieme a Shedler, ha prodotto il metodo SWAP di valutazione della personalità (vedi la scheda del libro, anch'esso tradotto in italiano, in Psicoter. Sci. Um., n. 1/2004, pp. 118-119), mentre sul n. 3/1997 dell'International Journal of Psychoanalysis ha pubblicato una revisione della teoria psicoanalitica della motivazione, e sul n. 4/2003, assieme a Gabbard, una proposta di revisione della teoria dell'azione terapeutica (tradotta sul n. 104/2004 de Gli Argonauti). Ancora, sempre con Gabbard, si è dedicato allo studio sulle implicazioni delle neuroscienze cognitive per la teoria del conflitto e del transfert (Journal of the American Psychoanalytic Association, n. 1/2002), e così via. Nel 1996 ha anche scritto un manuale di psicologia, in due volumi, tradotto in italiano da Zanichelli nel 2002.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.