Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see translations of this article…

PEP-Web Tip of the Day

When there are translations of the current article, you will see a flag/pennant icon next to the title, like this: 2015-11-06_11h14_24 For example:

2015-11-06_11h09_55

Click on it and you will see a bibliographic list of papers that are published translations of the current article. Note that when no published translations are available, you can also translate an article on the fly using Google translate.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2009). Glen O. Gabbard (editor-in-chief), Gabbard's Treatments of Psychiatric Disorders. Fourth Edition. Washington, D.C.: American Psychiatric Publishing, 2007, pp. 960, $ 101.00 (hardcover). Psicoter. Sci. Um., 43(3):424-425.

(2009). Psicoterapia e Scienze Umane, 43(3):424-425

Glen O. Gabbard (editor-in-chief), Gabbard's Treatments of Psychiatric Disorders. Fourth Edition. Washington, D.C.: American Psychiatric Publishing, 2007, pp. 960, $ 101.00 (hardcover)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

È questa l'ultima realizzazione di un progetto avviato dall'American Psychiatric Association poco dopo la pubblicazione del DSM-III nel 1980, finalizzato a offrire ai clinici uno strumento che integra la classificazione diagnostica: tale strumento doveva rispondere alla domanda di scelta e indirizzo terapeutico, costituendosi come un corpus di indicazioni di trattamento basate sulle conoscenze più recenti e accreditate. Ai primi, monumentali quattro volumi curati dalla task force coordinata da Byram Karasu, hanno fatto seguito la seconda e la terza edizione curate da Gabbard (nel 1995 e 2001), fino a giungere a questa quarta edizione contenuta in un solo volume: come afferma il curatore, è stata rispettata l'indicazione di eliminare tutto ciò che poteva apparire superfluo e condensare le indicazioni di trattamento in (relativamente) poche pagine. I centosessantadue autori che hanno preso parte a tale iniziativa provengono dalla psichiatria clinica e accademica: il loro lavoro è stato quello di presentare in un modo tendenzialmente asettico le conoscenze basilari oggi reperibili nei diversi settori, tenendo presente sia la loro rilevanza scientifica sia il grado di consenso diffuso nella comunità professionale.

L'opera è composta da dodici sezioni, ognuna organizzata sotto la supervisione di un responsabile che ne ha curato l'architettura - in un'ottica definita da Gabbard reader friendly - e ne ha scritto l'introduzione. La discussione dello stato dell'arte di ciascun settore è fondata sia sui classici studi controllati, randomizzati e basati sulle evidenze, sia sulla valutazione clinica e su quella che si potrebbe definire l'insieme di saggezza ed esperienza professionale accumulate nel tempo e sufficientemente condivise. Ampio spazio è dato alla terza sezione del volume dedicata a illustrate i trattamenti dei disturbi legati all'assunzione di sostanze, e alle due sezioni in cui sono discusse le indicazioni terapeutiche inerenti i disturbi di personalità e i disturbi di adattamento, dissociativi e ansiosi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.