Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see definitions for highlighted words…

PEP-Web Tip of the Day

Some important words in PEP Web articles are highlighted when you place your mouse pointer over them. Clicking on the words will display a definition from a psychoanalytic dictionary in a small window.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Marchesini, S. (2010). Dina Vallino, Fare psicoanalisi con genitori e bambini. Roma: Borla, 2009, pp. 293, € 30,00. Psicoter. Sci. Um., 44(2):262-263.
    

(2010). Psicoterapia e Scienze Umane, 44(2):262-263

Dina Vallino, Fare psicoanalisi con genitori e bambini. Roma: Borla, 2009, pp. 293, € 30,00

Review by:
Silvia Marchesini

In questo libro Dina Vallino presenta le riflessioni sul suo lavoro di analista con i bambini e i loro genitori, e approfondisce il discorso sulle condizioni che favoriscono lo sviluppo mentale e le potenzialità trasformative dell'analisi. La prima parte, “La consultazione partecipata”, è formata da undici capitoli, un'Appendice e una Conclusione ed è centrata su aspetti clinici. Qui l'Autrice racconta come è arrivata a ideare il setting della “consultazione partecipata”, che implica per alcuni incontri la presenza di genitori e bambini insieme nel percorso di approfondimento terapeutico. Negli anni in cui la Vallino mette a punto il proprio stile di lavoro entra in contatto con il metodo di osservazione del bambino piccolo in famiglia, ispirato ai lavori di Esther Bick. Esso prevede la stesura di protocolli osservativi e la discussione in gruppo, e si appoggia sull'idea che l'osservazione possa aprire nuove prospettive di conoscenza e ampliare i significati sui rituali di gioco del bambino. Con l'interpretazione si cerca di descrivere la vita emotiva del piccolo nell'avvicendarsi delle sue esperienze emotive. L'accento è posto sulla trasformazione operata dal pensiero in base agli accumuli di esperienze che costituiscono il mondo interiore. Inoltre, riflettere sul bambino nel suo ambiente naturale produce una trasformazione nell'esperienza emotiva dello stesso osservatore. Il libro richiama anche l'attenzione su un'area spesso tenuta in secondo piano negli studi sui bambini, cioè sull'importanza della relazione tra fratelli e la sua influenza nella costruzione della personalità.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.