Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To refine your search with the author’s first initial…

PEP-Web Tip of the Day

If you get a large number of results after searching for an article by a specific author, you can refine your search by adding the author’s first initial. For example, try writing “Freud, S.” in the Author box of the Search Tool.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Migone, P. (2011). Giovanni Jervis, Il mito dell'interiorità. Tra psicologia e filosofia. Introduzione di Massimo Marraffa. Postfazione di Gilberto Corbellini. A cura di Gilberto Corbellini e Massimo Marraffa. Torino: Bollati Boringhieri, 2011, pp. LXIV+239, € 18,00. Psicoter. Sci. Um., 45(2):281-282.

(2011). Psicoterapia e Scienze Umane, 45(2):281-282

Giovanni Jervis, Il mito dell'interiorità. Tra psicologia e filosofia. Introduzione di Massimo Marraffa. Postfazione di Gilberto Corbellini. A cura di Gilberto Corbellini e Massimo Marraffa. Torino: Bollati Boringhieri, 2011, pp. LXIV+239, € 18,00

Review by:
Paolo Migone

Giovanni Jervis (1933-2009), già collaboratore di Psicoterapia e Scienze Umane e per anni attento referee della rivista, è stato un importante protagonista delle vicende non solo della psichiatria italiana ma anche del dibattito in psicologia e psicoanalisi nella seconda metà del Novecento. Ha collaborato con l'etnologo Ernesto de Martino, ha guidato al fianco di Franco Basaglia le lotte per il rinnovamento della psichiatria degli anni 1960-70, ha diretto i servizi psichiatrici di Reggio Emilia dal 1969 al 1976, e dal 1976 è stato Professore di Psicologia alla Sapienza Università di Roma. Nel n. 3/2010 di Psicoterapia e Scienze Umane abbiamo dedicato a Jervis quattro contributi: l'intervento di Luigi Cavallaro “Darwin versus Marx?”, sulla psicologia della politica (relazione presentata al convegno “Contro il 'sentito dire'. Omaggio alla memoria di Giovanni Jervis”, tenuto alla Sapienza il 26-27 aprile 2010, e i cui Atti escono nel n. 1/2012 della rivista Medicina nei Secoli); due discussioni critiche di questo intervento scritte da Gilberto Corbellini (“Jervis e i pregiudizi ‘di sinistra’ contro la biologia”) e Massimo Marraffa (“Jervis sul naturalismo darwiniano, la psicologia dinamica e i giochi di ultimatum”); infine il racconto degli anni di Jervis a Reggio Emilia di Gabriele Vezzani nella rubrica “Tracce” (“Leggevamo Gramsci e Marcuse”).

Il libro Il mito dell'interiorità - titolo questo che fu scelto dallo stesso Jervis - si apre con una lunga Introduzione (di 43 pagine) di Massimo Marraffa (“Giovanni Jervis e la genealogia nascosta della coscienza umana”) che presenta il volume e si sofferma soprattutto sulle tematiche della coscienza e dell'introspezione.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.