Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To zoom in or out on PEP-Web…

PEP-Web Tip of the Day

Are you having difficulty reading an article due its font size? In order to make the content on PEP-Web larger (zoom in), press Ctrl (on Windows) or ⌘Command (on the Mac) and the plus sign (+). Press Ctrl (on Windows) or ⌘Command (on the Mac) and the minus sign (-) to make the content smaller (zoom out). To go back to 100% size (normal size), press Ctrl (⌘Command on the Mac) + 0 (the number 0).

Another way on Windows: Hold the Ctrl key and scroll the mouse wheel up or down to zoom in and out (respectively) of the webpage. Laptop users may use two fingers and separate them or bring them together while pressing the mouse track pad.

Safari users: You can also improve the readability of you browser when using Safari, with the Reader Mode: Go to PEP-Web. Right-click the URL box and select Settings for This Website, or go to Safari > Settings for This Website. A large pop-up will appear underneath the URL box. Look for the header that reads, “When visiting this website.” If you want Reader mode to always work on this site, check the box for “Use Reader when available.”

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Marchesini, S. (2012). Aldo Marroni & Ugo di Toro (a cura di), Le muse ribelli. Complicità e conflitto nel sentire femminile (Contributi di Mario Perniola, Simona Mitroiu, Sergio Benvenuto, Franco Lolli, Nicolae Râmbu, Aldo Marroni, Enzo Neppi, Ugo di Toro, Patrick Amstutz). Verona: Ombre Corte, 2012, pp. 139, € 14,00. Psicoter. Sci. Um., 46(4):605.

(2012). Psicoterapia e Scienze Umane, 46(4):605

Aldo Marroni & Ugo di Toro (a cura di), Le muse ribelli. Complicità e conflitto nel sentire femminile (Contributi di Mario Perniola, Simona Mitroiu, Sergio Benvenuto, Franco Lolli, Nicolae Râmbu, Aldo Marroni, Enzo Neppi, Ugo di Toro, Patrick Amstutz). Verona: Ombre Corte, 2012, pp. 139, € 14,00

Review by:
Silvia Marchesini

Aldo Marroni - autore de L'enigma dell'impuro (Roma: Carocci, 2007) e L'arte dei simulacri (Milano: Costa & Nolan, 2009) - e Ugo di Toro - autore de L'enigma Parmenide (Roma: Aracne, 2010) - curano questa raccolta formata da undici saggi a firma di importanti studiosi noti a livello internazionale, dedicandola alle donne che hanno ispirato artisti, scrittori e intellettuali. Si tratta di “muse” di un tipo particolare, che si muovono - come recita il titolo - tra “complicità e conflitto”. Il termine musa richiama l'idea di un soggetto passivo e viene posto accanto a quello di ribellione, di forza eversiva rispetto al talento dell'artista che la donna affianca. La figura emblematica attorno alla quale sono pensati gli undici studi è la Gradiva, che rompe lo stereotipo di musa in grado soltanto d'ispirare l'artista. Gradiva significa colei che cammina in totale indifferenza nei confronti di chi gli sta intorno. Nella copertina del libro troviamo un'immagine del bassorilievo conservato nei Musei Vaticani a Roma.

Le muse descritte nella prima parte, con i lavori di Mario Perniola e Simona Mitroiu, sono Denise Klossowski, compagna, ispiratrice e modella dello scrittore Pierre Klossowski, e Asja Lacis, che fortemente ha influito sulla vita e le opere di Walter Benjamin. Nella seconda, con contributi di Sergio Benvenuto, Franco Lolli e Nicolae Râmbu, sono tratteggiate Lou Andreas-Salomé, figura fondamentale della psicoanalisi, Aurora Rümelin, la discussa moglie di Leopold von Sacher-Masoch, la giovane Ulrike von Levetzow, che a diciotto anni fece innamorare Goethe, il quale nel 1873 scrisse per lei l'“Elegia di Marienbad”, uno dei brani più importanti delle letteratura tedesca.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.