Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by author…

PEP-Web Tip of the Day

While performing a search, you can sort the articles by Author in the Search section. This will rearrange the results of your search alphabetically according to the author’s surname. This feature is useful to quickly locate the work of a specific author.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Forti, S. (2013). METAFISICA E MICROFISICA DEL MALE: DAI DEMONI ASSOLUTI AI DEMONI MEDIOCRI. Psicoter. Sci. Um., 47(2):225-238.

(2013). Psicoterapia e Scienze Umane, 47(2):225-238

METAFISICA E MICROFISICA DEL MALE: DAI DEMONI ASSOLUTI AI DEMONI MEDIOCRI

Simona Forti

Vengono descritti due diversi modi di pensare il male politico, definiti, rispettivamente, (I) “paradigma Dostoevskij” e (II) “paradigma dei demoni mediocri”. La correlazione tra volontà, onnipotenza e nulla, sebbene non più secondo il nesso religioso con cui Dostoevskij li concatenava, è infatti stata assunta e rielaborata dai maggiori filosofi della prima metà del Novecento, che hanno continuato a pensare il male come esito della perversione della volontà in onnipotenza, come risultato di un soggetto sovrano – collettivo o individuale – che per elevarsi a tutto produce il nulla. Viene argomentato che ora è tempo di elaborare un altro paradigma, il “paradigma dei demoni mediocri”, secondo cui il male è un sistema nel senso di un intrigo di soggettività, di una rete perfettamente intrecciata di relazioni. Ciò significa innanzitutto porre in questione il ruolo esclusivo della volontà e del desiderio di morte, e guardare invece alle scene del male come luoghi potentemente abitati dalla volontà di vita.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.