Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see translations of Freud SE or GW…

PEP-Web Tip of the Day

When you hover your mouse over a paragraph of the Standard Edition (SE) long enough, the corresponding text from Gesammelte Werke slides from the bottom of the PEP-Web window, and vice versa.

If the slide up window bothers you, you can turn it off by checking the box “Turn off Translations” in the slide-up. But if you’ve turned it off, how do you turn it back on? The option to turn off the translations only is effective for the current session (it uses a stored cookie in your browser). So the easiest way to turn it back on again is to close your browser (all open windows), and reopen it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2014). Schede: Anna Freud & August Aichhorn, Die Psychoanalyse kann nur dort gedeihen, wo Freiheit des Gedankens herrscht. Briefwechsel 1921-1949. Herausgegeben und kommentiert von Thomas Aichhorn. Redaktion: Michael Schröter. Frankfurt a.M.: Brandes & Apsel, 2012, pp. 554, € 39,90 (hardcover). Psicoter. Sci. Um., 48(2):357-358.

(2014). Psicoterapia e Scienze Umane, 48(2):357-358

SCHEDE

Schede: Anna Freud & August Aichhorn, Die Psychoanalyse kann nur dort gedeihen, wo Freiheit des Gedankens herrscht. Briefwechsel 1921-1949. Herausgegeben und kommentiert von Thomas Aichhorn. Redaktion: Michael Schröter. Frankfurt a.M.: Brandes & Apsel, 2012, pp. 554, € 39,90 (hardcover)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Da tempo l'editore Brandes & Apsel è impegnato nella pubblicazione di importanti e imponenti materiali storici della psicoanalisi e, segnatamente, di carteggi intercorsi tra i primi analisti - basti ricordare le oltre mille pagine dell'epistolario Sigmund Freud - Max Eitingon. Briefwechsel 1906-1939, a cura di Michael Schröter, pubblicato nel 2004. Consultare oggi le lettere scambiate tra Anna Freud e August Aichhorn significa non solo fare un tuffo nel passato, ma anche ripercorrere i primi passi della nascita dell'interesse per la psicoanalisi applicata a fasce di età e a tipologie di soggetti assolutamente diversi dai pazienti adulti. La figlia di Freud e Aichhorn (Vienna: 27 luglio 1878 - 13 ottobre 1949) si incontrarono sulla base di un comune interesse, vale a dire utilizzare la psicoanalisi con i bambini (la Kinderpsychoanalyse) e gli adolescenti, curando la formazione analitica degli operatori e occupandosi di erigere istituti in cui bambini e giovani potessero essere accolti e curati. Si trattò di una passione comune, ma anche di un'amicizia affettuosa e cooperativa - entrambi sotto l'egida del padre della psicoanalisi. Iniziò così a prendere forma la pedagogia psicoanalitica ma anche un vero e proprio movimento di analisti, educatori e consulenti orientato a intervenire nel sociale e a essere di supporto ai soggetti traumatizzati e alla cosiddetta gioventù “traviata”, o difficile (è molto noto il lavoro di Aichhorn del 1925 Gioventù traviata.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.