Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save articles in ePub format for your eBook reader…

PEP-Web Tip of the Day

To save an article in ePub format, look for the ePub reader icon above all articles for logged in users, and click it to quickly save the article, which is automatically downloaded to your computer or device. (There may be times when due to font sizes and other original formatting, the page may overflow onto a second page.).

You can also easily save to PDF format, a journal like printed format.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Cavagna, D. (2014). Schede: Ludwig Binswanger, Daseinsanalyse in psichiatria. A cura di Aurelio Molaro. Milano: Libreria Cortina, 2014, pp. 114, € 11,00. Psicoter. Sci. Um., 48(3):532.

(2014). Psicoterapia e Scienze Umane, 48(3):532

SCHEDE

Schede: Ludwig Binswanger, Daseinsanalyse in psichiatria. A cura di Aurelio Molaro. Milano: Libreria Cortina, 2014, pp. 114, € 11,00

Review by:
Davide Cavagna

Lo svizzero Ludwig Binswanger (1881-1966) ha un posto di rilievo nella storia della psichiatria moderna: insigne esponente della fenomenologia in psichiatria, leale amico e seguace di Freud, il suo pensiero rimane ancora attuale. Il testo Daseinsanalyse in psichiatria qui presentato in una nuova traduzione di Aurelio Molaro — già autore con Alfredo Civita del volume Binswanger e Freud. Tra psicoanalisi, psichiatria e fenomenologia (Milano: Libreria Cortina, 2012; si veda la densa recensione-saggio di Mauro Fornaro in Psicoterapia e Scienze Umane, 3/2012, pp. 439-445) — è un piccolo gioiello che consente di avvicinare il pensiero dello psichiatra svizzero e la sua “analisi dell'esserci” quale modalità di approccio alla malattia mentale.

Nella Presentazione al volume (pp. 7-12), Alfredo Civita inquadra storicamente il lavoro, pubblicato nel 1946 a partire da una relazione tenuta da Binswanger nel 1945 al CIV Congresso della Società svizzera di psichiatria. Come illustra Molaro nella corposa introduzione al volume (“Alla ricerca del fondamento: epistemologia e psicopatologia in Ludwig Binswanger”, pp. 13-32), il progetto di un'antropologia fenomenologica in psichiatria, ispirata soprattutto al pensiero di Martin Heidegger, consiste nel «rendere visibile ogni vissuto umano (Erlebnis) nella sua più pura autenticità» (pp. 16-17), aprendosi all'intersoggettività del Noi e in ultima istanza alla dimensione dell'amore.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.