Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To bookmark an article…

PEP-Web Tip of the Day

Want to save an article in your browser’s Bookmarks for quick access? Press Ctrl + D and a dialogue box will open asking how you want to save it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Fissi, S. (2014). QUALE SÉ VIENE ALLA MENTE? SÉ RELAZIONALE, SÉ CORPOREO, E PSICHE MULTIPLA. Psicoter. Sci. Um., 48(4):621-638.

(2014). Psicoterapia e Scienze Umane, 48(4):621-638

QUALE SÉ VIENE ALLA MENTE? SÉ RELAZIONALE, SÉ CORPOREO, E PSICHE MULTIPLA

Stefano Fissi

Il Sé è la condizione della coscienza, ma esiste un Sé soggettivo o corporeo, un Sé oggettivo e relazionale, e con lo sviluppo si organizzano altri Sé. Il primo indica il nucleo di auto-rappresentazione mesencefalico che è il punto di riferimento dell'esperienza cosciente, e uno dei sistemi operativi-emozionali. Il secondo designa un polo delle rappresentazioni diadiche interattive della relazione infante-caregiver, ovvero dei circuiti di etero- e auto-regolazione omeostatica. La coscienza è una proprietà della rete di un certo numero di circuiti che operano in parallelo in stretta connessione tra loro, ed è data da un nucleo dinamico di loop ricorsivi di rimappatura di una scena sul proprio contesto. Una pluralità di Sé è compatibile con questo modello e con la patologia dei disturbi dissociativi.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.