Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see who cited a particular article…

PEP-Web Tip of the Day

To see what papers cited a particular article, click on “[Who Cited This?] which can be found at the end of every article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Tondi, F. (2015). John Foot, La “Repubblica dei matti”. Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978. Trad. di Enrico Basaglia. Milano: Feltrinelli, 2014, pp. 378, € 22,00 (ediz. inglese: The Man Who Closed the Asylums: Franco Basaglia and the Revolution in Mental Health Care. London: Verso Books, 2015). Psicoter. Sci. Um., 49(2):329-330.

(2015). Psicoterapia e Scienze Umane, 49(2):329-330

John Foot, La “Repubblica dei matti”. Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978. Trad. di Enrico Basaglia. Milano: Feltrinelli, 2014, pp. 378, € 22,00 (ediz. inglese: The Man Who Closed the Asylums: Franco Basaglia and the Revolution in Mental Health Care. London: Verso Books, 2015)

Review by:
Francesca Tondi

Nel 2008, a trent'anni dall'approvazione della Legge 180, John Foot, attualmente docente di Storia italiana contemporanea all'Università di Bristol e autore di numerose pubblicazioni tradotte in Italia, si trova a Trieste per una ricerca. Assiste per caso alla proiezione del documentario del 1982 San Clemente, del francese Raymond Depardon, in cui si mostrano gli ultimi giorni di uno dei manicomi delle isole della laguna veneziana. È in quel momento, travolto dalle immagini del film, che comprende «di dover studiare quel periodo storico, quelle istituzioni e il modo in cui erano state trasformate» (p. 363). Grazie al sostegno del Wellcome Trust inizia una lunga e minuziosa ricerca, terminata nel 2014 con la pubblicazione di questo volume, il quale, nello stile chiaro, appassionato e obiettivo che John Foot condivide con Paul Ginsborg (di cui è stato allievo), racconta la storia di un profondo cambiamento culturale, senza lasciare spazio a retoriche e semplificazioni.

Nella prima parte, intitolata “Gorizia 1961-68”, l'Autore racconta l'esperienza goriziana. È suddivisa nei seguenti capitoli: cap. 1, “Gorizia. Una rivoluzione ai margini d'Europa”, in cui si delinea la storia personale di Franco Basaglia; cap. 2, “«Antipsichiatria», psichiatria critica, movimenti e utopie della realtà”, dedicato al problema, centrale nello studio della psichiatria radicale degli anni 1960-70, del termine antipsichiatria (a proposito di questo termine, coniato da David Cooper nel 1967, l'Autore scrive: «Oggi viene usato a vanvera, spesso in senso negativo […] e compare in accezioni molto diverse a seconda dei contesti nazionali e accademici.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.