Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by author…

PEP-Web Tip of the Day

While performing a search, you can sort the articles by Author in the Search section. This will rearrange the results of your search alphabetically according to the author’s surname. This feature is useful to quickly locate the work of a specific author.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2015). Pierre Janet, L'automatismo psicologico (1889). Premessa all'ediz. it., cura e trad. di Francesca Ortu. Postfazione di Giuseppe Craparo. Milano: Raffaello Cortina, 2013, pp. XXVI+519, € 37,00 (ediz. orig.: L'automatisme psychologique. Essai de psychologie expérimentale sur les formes inférieures de l'activité humaine. Paris: L'Harmattan, 2005)Pierre Janet, La psicoanalisi (1913). Prefazione e cura di Maurilio Orbecchi. Trad. di Cristina Spinoglio. Torino: Bollati Boringhieri, 2014, pp. 167, € 13,00 (ediz. orig.: La psychanalyse de Freud [1913]. Paris: L'Harmattan, 2004). Psicoter. Sci. Um., 49(4):665-667.

(2015). Psicoterapia e Scienze Umane, 49(4):665-667

RECENSIONI

Pierre Janet, L'automatismo psicologico (1889). Premessa all'ediz. it., cura e trad. di Francesca Ortu. Postfazione di Giuseppe Craparo. Milano: Raffaello Cortina, 2013, pp. XXVI+519, € 37,00 (ediz. orig.: L'automatisme psychologique. Essai de psychologie expérimentale sur les formes inférieures de l'activité humaine. Paris: L'Harmattan, 2005)Pierre Janet, La psicoanalisi (1913). Prefazione e cura di Maurilio Orbecchi. Trad. di Cristina Spinoglio. Torino: Bollati Boringhieri, 2014, pp. 167, € 13,00 (ediz. orig.: La psychanalyse de Freud [1913]. Paris: L'Harmattan, 2004)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

In Collaboration with:
Andrea Castiello d'Antonio e Mauro Fornaro

Anche in Italia giunge l'onda lunga della Janet Renaissance, della ripresa di interesse verso una figura che troppo semplicisticamente è stata relegata alla storia della psicologia clinica e della psichiatria, perdendo di vista lo spessore dello studioso e del clinico, e trascurando l'insieme della sua opera. Un'opera poliedrica che l'editore parigino L'Harmattan (www.editions-harmattan.fr) ha voluto recuperare e a cui ha ridato vita per mezzo dei ventotto testi finora dati nuovamente alle stampe. Tra questi figurano opere di particolare interesse come Les névroses (1909), i tre volumi di Les médications psychologiques (1919-21), e ancora le Conférences à la Salpêtrière suivies de l'oeuvre psychologique de Charcot, tenute da Janet nei mesi di marzo-aprile del 1892. Inoltre lo stesso editore ha pubblicato diversi saggi su Janet tra i quali si segnala Lecture psychanalytique de Pierre Janet, di Abdelmajid Mansouri, del 2011.

Leggere Janet (Parigi, 30 maggio 1859 - 24 febbraio 1947) significa confrontarsi con un clinico di prim'ordine, con una persona il cui intuito e la cui esperienza sono ancora oggi di grande importanza per la comprensione dell'essere umano e della relazione tra terapeuta e paziente.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.