Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To use the Information icon…

PEP-Web Tip of the Day

The Information icon (an i in a circle) will give you valuable information about PEP Web data and features. You can find it besides a PEP Web feature and the author’s name in every journal article. Simply move the mouse pointer over the icon and click on it for the information to appear.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2015). Kirk Warren Brown, J. David Creswell & Richard M. Ryan, editors, Handbook of Mindfulness. Theory, Research, and Practice. New York: Guilford, 2015, pp. VIII+466, $ 75.00 (hardcover). Psicoter. Sci. Um., 49(4):675-676.

(2015). Psicoterapia e Scienze Umane, 49(4):675-676

Kirk Warren Brown, J. David Creswell & Richard M. Ryan, editors, Handbook of Mindfulness. Theory, Research, and Practice. New York: Guilford, 2015, pp. VIII+466, $ 75.00 (hardcover)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Fino a qualche tempo fa evocare il concetto di mindfulness nell'ambito della psicologia clinica e della psicoterapia sarebbe apparso quantomeno strano, se non decisamente improprio; ma se oggi si consultano le pubblicazioni in Google Scholar che contengono la parola mindfulness si può notare un incremento impressionante a partire dall'inizio del 2000: allora le citazioni si attestavano sul migliaio mentre nel 2014 ne sono state contate ben quindicimila.

L'interesse per l'insieme abbastanza eterogeneo di concetti, idee e pratiche che va sotto il nome di mindfulness appare ormai diffuso in psicologia clinica (e sociale), in psichiatria, in psicoterapia e in altre discipline limitrofe. Pur facendo risalire il nucleo significante della mindfulness all'opera di William James nell'ambito della psicologia cosiddetta “scientifica”, è oggi visibile quanto il rinnovato interesse verso il buddhismo e le filosofie orientali abbia contribuito a orientare l'attenzione degli psicoterapeuti, pur considerando la differenza tra l'orientamento “esperienziale” tipico delle discipline orientali e l'orientamento “sperimentale” di larga parte della psicologia occidentale di stampo “accademico” (si veda a questo proposito l'articolo di Paolo Migone “Il problema della ‘traduzione’ di aspetti delle filosofie orientali nella psicoterapia occidentale”, a pp. 35-52 del n. 1/2010 di Psicoterapia e Scienze Umane).

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.