Customer Service | Help | FAQ | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To copy parts of an article…

PEP-Web Tip of the Day

To copy a phrase, paragraph, or large section of an article, highlight the text with the mouse and press Ctrl + C. Then to paste it, go to your text editor and press Ctrl + V.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Merini, A. (2017). Didattica e territorio: considerazioni su quattro anni di esperienza. Psicoter. Sci. Um., 51(3):437-446.

(2017). Psicoterapia e Scienze Umane, 51(3):437-446

Didattica e territorio: considerazioni su quattro anni di esperienza

Alberto Merini

Da tempo, nel quadro di una generale trasformazione dell'università, vengono auspicati ragionevoli condizionamenti su di essa non solo in termini di programmazione ma, a mio avviso, soprattutto in funzione della spinta progressiva dei bisogni collettivi e individuali quale elemento trainante della trasformazione ed elaborazione culturale e scientifica. Questa esigenza è particolarmente sentita nell'ambito medico, ove da molte parti viene sottolineato il divario fra l'emergere nel paese di una coscienza sanitaria più ampia e diversa e una formazione medica separata dal corpo sociale, fondamentalmente nozionistica e il cui oggetto di conoscenza è la malattia come evento prevalentemente biologico.

La possibilità di avviare una formazione più aderente alle nuove richieste sociali è stata individuata anche nel collegamento dell'università con il “territorio”, inteso non solo come «spazio-ambiente definito e definibile; luogo e modo di vivere della gente; modello conoscibile di organizzazione sociale; patrimonio di tradizioni e di valori» (Loperfido, 1977, p.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2018, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.