Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save a shortcut to an article to your desktop…

PEP-Web Tip of the Day

The way you save a shortcut to an article on your desktop depends on what internet browser (and device) you are using.

  • Safari
  • Chrome
  • Internet Explorer
  • Opera

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Marchesini, S. (2019). John Bargh, A tua insaputa. La mente inconscia che guida le nostre azioni. Trad. di Sabrina Placidi. Torino: Bollati Boringhieri, 2018, pp. 422, € 25,00 (ediz. orig.: Before You Know It: The Unconscious Reasons We Do What We Do. New York: Touchstone, 2017). Psicoter. Sci. Um., 53(1):182-183.

(2019). Psicoterapia e Scienze Umane, 53(1):182-183

John Bargh, A tua insaputa. La mente inconscia che guida le nostre azioni. Trad. di Sabrina Placidi. Torino: Bollati Boringhieri, 2018, pp. 422, € 25,00 (ediz. orig.: Before You Know It: The Unconscious Reasons We Do What We Do. New York: Touchstone, 2017)

Review by:
Silvia Marchesini

John Bargh insegna Psicologia alla Yale University, dove dirige il laboratorio ACME (Automaticity in Cognition, Motivation, and Evaluation), ed è considerato «il principale esperto mondiale della mente inconscia» (seconda di copertina). Con questo libro, rivolto anche al grande pubblico, l'Autore ci presenta il frutto delle sue ricerche, protratte per più di trent'anni, sul funzionamento dei processi mentali che segretamente governano il nostro comportamento. Bargh e i suoi collaboratori intendono dimostrare come l'inconscio sia in grado di guidare le nostre decisioni in svariati ambiti: le relazioni tra razze, gli affetti familiari, gli affari, i consumi e le dipendenze.

Il libro, formato da più di 400 pagine, è suddiviso in tre parti, perlopiù dedicate a analizzare i vari fattori inconsci coinvolti in funzioni cognitive, affettive e motivazionali. Sono descritti numerosi e interessanti esperimenti e vengono affrontati anche i sogni, ritenuti da Bargh coinvolti in importanti processi decisionali per la vita delle persone. Secondo l'Autore, l'inconscio inizia a prendere forma già durante la primissima infanzia, prima che il cervello registri i ricordi. Partendo dalla teoria dell'attaccamento, Bargh cita e illustra gli esperimenti che ha condotto sull'influenza dei legami di attaccamento nell'apprendimento della fiducia e nelle relazioni sociali. Nel penultimo capitolo del libro Bargh illustra come operare per fortificare la capacità di autocontrollo. Dal suo punto di vista «l'autocontrollo più efficace non si ottiene con la forza di volontà o sforzandosi di dominare gli impulsi e i comportamenti indesiderati, ma sfruttando in maniera più efficace i poteri inconsci della mente affinché esercitino con maggiore facilità l'autocontrollo al posto vostro» (p. 338, corsivi nell'originale). Il lavoro sarebbe a carico dei meccanismi inconsci automatici.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.