Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To zoom in or out on PEP-Web…

PEP-Web Tip of the Day

Are you having difficulty reading an article due its font size? In order to make the content on PEP-Web larger (zoom in), press Ctrl (on Windows) or ⌘Command (on the Mac) and the plus sign (+). Press Ctrl (on Windows) or ⌘Command (on the Mac) and the minus sign (-) to make the content smaller (zoom out). To go back to 100% size (normal size), press Ctrl (⌘Command on the Mac) + 0 (the number 0).

Another way on Windows: Hold the Ctrl key and scroll the mouse wheel up or down to zoom in and out (respectively) of the webpage. Laptop users may use two fingers and separate them or bring them together while pressing the mouse track pad.

Safari users: You can also improve the readability of you browser when using Safari, with the Reader Mode: Go to PEP-Web. Right-click the URL box and select Settings for This Website, or go to Safari > Settings for This Website. A large pop-up will appear underneath the URL box. Look for the header that reads, “When visiting this website.” If you want Reader mode to always work on this site, check the box for “Use Reader when available.”

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Armando, L.A. (2019). Società Italiana di Psichiatria (SIP) & Network Europeo per la Ricerca e la Formazione in Psichiatria Psicodinamica (NetforPP Europa) (a cura di), Schedati perseguitati sterminati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo. Con la sezione aggiuntiva: Malati, manicomi e psichiatri in Italia, dal ventennio fascista alla seconda guerra mondiale. Roma: The Factory, 2018, pp. 40, prezzo non indicato. Psicoter. Sci. Um., 53(3):538-539.

(2019). Psicoterapia e Scienze Umane, 53(3):538-539

Società Italiana di Psichiatria (SIP) & Network Europeo per la Ricerca e la Formazione in Psichiatria Psicodinamica (NetforPP Europa) (a cura di), Schedati perseguitati sterminati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo. Con la sezione aggiuntiva: Malati, manicomi e psichiatri in Italia, dal ventennio fascista alla seconda guerra mondiale. Roma: The Factory, 2018, pp. 40, prezzo non indicato

Review by:
Luigi Antonello Armando

Nel 2016 la “Società Tedesca di Psichiatria, Psicoterapia e Psicosomatica” (DGPPN) ha organizzato una mostra itinerante sul coinvolgimento della psichiatria tedesca nella pratica nazista di sterilizzazione e/o eliminazione di persone schedate come incompatibili con il progetto eugenetico del Terzo Reich. Per iniziativa della dr.ssa Annelore Homberg e del NetforPP Europa, in collaborazione con la Società Italiana di Psichiatria (SIP), e con il sostegno dell'Ambasciata di Germania a Roma (che ha finanziato la ristampa di questo fascicolo), la mostra, corredata dalla sezione indicata nel titolo, è stata portata in Italia. Inizialmente ospitata, nel marzo 2017, presso il Vittoriano di Roma, ha poi proseguito il suo iter in varie città. Il testo che l'accompagna e di cui si dà qui notizia ripropone le tappe del percorso di realizzazione di quel progetto eugenetico. Dopo una sintetica esposizione dei suoi presupposti storici e teorici, esso presenta forme e momenti della sua attuazione pratica: l'indagine sul patrimonio ereditario condotta dagli Uffici sanitari pubblici e i moduli approntati dai medici dell'Ospedale di Alsterdorf per individuare i soggetti da sottoporre a sterilizzazione forzata; l'Operazione T4 che si svolse tra il 1939 e il 1940 intesa a schedare per poi eliminare decine di migliaia di malati psichici e disabili (per una descrizione dettagliata di questa operazione, chiamata Aktion T4, si veda l'articolo di Marcella H.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.