Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by year…

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Year. This will rearrange the results of your search chronologically, displaying the earliest published articles first. This feature is useful to trace the development of a specific psychoanalytic concept through time.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Lustman, S.L. (1969). Introduzione al “Panel” sull'impiego del punto di vista economico nella psicoanalisi clinica: Il punto di vista economico e la difesa. Rivista Psicoanal., 15(1):173-186.

(1969). Rivista di Psicoanalisi, 15(1):173-186

Introduzione al “Panel” sull'impiego del punto di vista economico nella psicoanalisi clinica: Il punto di vista economico e la difesa

Seymour L. Lustman

Le formulazioni della teoria psicoanalitica in termini di energia psichica sono forse tra le più problematiche concezioni freudiane. In considerazione della maniera con cui di recente si è trattato l'argomento, sarebbe più appropriato prendere le mosse da una “difesa dell'economia” piuttosto che dall'“economia della difesa”.

Forse il problema più rilevante del punto di vista economico si origina dall'incapacità ad accettare che la divisione della teoria psicoanalitica in cinque punti di vista metapsicologici è un artefatto. Questa divisione è stata più di recente sottolineata da Rapaport e Gill (1959) essenzialmente per due scopi. Il primo di essi era la speranza di rendere la discussione più facile; il secondo era sottolineare che nessun discorso psicoanalitico è completo - nessuna descrizione e spiegazione - che non faccia uso di tutto. Ogni “punto di vista” è permeato degli altri. Il punto di vista dinamico, ad esempio, ha in sé alcune delle più ricche formulazioni di Freud di ordine genetico (sviluppo libidico), adattativo (relazioni di oggetto), strutturale ed economico. Tali suddivisioni in quanto necessarie alla discussione sono nostre suddivisioni e non esprimono una divisibilità inerente ai fenomeni psichici. Quando ci occupiamo singolarmente di uno dei punti di vista, dobbiamo rimanere consapevoli della distorsione che così introduciamo. Tuttavia, anche tenendo conto di queste considerazioni, il punto di vista economico rimane per certo la formulazione più attaccata nella letteratura.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.