Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Corrao, F. (1980). Conclusioni del segretario scientifico. Rivista Psicoanal., 26(2):288-294.

(1980). Rivista di Psicoanalisi, 26(2):288-294

Conclusioni del segretario scientifico

Francesco Corrao

“Abbiamo sentito dire d'una speciale disposizione della Marina Inglese, per cui tutti i sartiami della flotta sono tessuti in modo che vi corra internamente un Filo rosso, che non si può estrarre senza sciogliere tutto quanto, e grazie al quale è possibile riconoscere l'appartenenza anche dei più piccoli frammenti”.

È suggestivo introdurre questo breve discorso riassuntivo con la reminiscenza della celebre similitudine con la quale W. Goethe nelle “Affinità Elettive” introduce il “Diario di Ottilia”, e che Freud rievoca nel suo altrettanto celebre saggio “Der Witz, etc.”.

Vorrei con questo riferimento avvertire che la forma della comunicazione scelta, avrà l'aspetto sottile e sinuoso di un legame classificatorio, che tenderà a tracciare e raggruppare, per abbozzi lineari, i vettori di ricerca principali, rinunciando alla nominazione degli Autori (peraltro individuabili nel volumetto prepubblicato dei Riassunti Tematici), riducendo al minimo gli sviluppi contenutistici ed affrontando i rischi dello schematismo elencatorio. Questo criterio è reso in parte necessario dal grande numero di contributi presentati, 130 circa, inscritti in 46 temi. di ricerca. Fatto che testimonia, per certo, un'espansione creativa della nostra Società, intesa globalmente come gruppo di lavoro scientifico.

In questo senso acquista direttamente proprietà caratterizzante, il primo titolo che mi sembra conveniente citare: “L'Identità dell'Analista” (e/o la sua Pseudo-Identità).

Si può affermare ch'essa si fonda sulla capacità di essere binomiali: (isolati/collettivi; individui/divisi; interi/parziali; uniti/separati; piccoli/ grandi; inconsci/consci; non-esistenti/esistenti; oggetti/soggetti; necessari/relativi; sofferenti/desideranti).

L'indagine è svolta attraverso l'uso di molteplici parametri tesi a stabilire l'adeguamento al principio di costanza o permanenza analitica.

L'obbedienza aberrante al quale è stata indicata da un lavoro sottilmente provocatorio: “Lo Psicoanalista coatto”.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.