Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: PEP-Web Archive subscribers can access past articles and books…

PEP-Web Tip of the Day

If you are a PEP-Web Archive subscriber, you have access to all journal articles and books, except for articles published within the last three years, with a few exceptions.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Molinari, S. (1981). W. R. Bion di fronte al mito di Edipo. Rivista Psicoanal., 27(3-4):695-704.

(1981). Rivista di Psicoanalisi, 27(3-4):695-704

W. R. Bion di fronte al mito di Edipo

Sergio Molinari

Affermando di essere innanzitutto interessato alla pratica dell'osservazione psicoanalitica, Bion è indotto a più riprese a fare i conti con la classica teoria edipica freudiana: verso di essa, egli propone un atteggiamento di “intelligente fedeltà” (1963, p. 73) che, per quanto lo concerne, è ritrovabile in tutta la sua opera. Tuttavia, primi rilievi critici di Bion sono, a tale riguardo, piuttosto oscuri e non sembrano portare particolari novità: ad esempio, quando considera come delitto centrale di Edipo la sua superbia (arrogance) o quando, in modo analogo, ipotizza l'esistenza di legami di natura non libidica tra individuo e gruppo (1961, p. 186), dopo aver prospettato la convenienza di percepire i fenomeni di gruppo contemporaneamente e come “centrati sulla situazione edipica” e come “centrati sulla sfinge e collegati al problema della conoscenza e del metodo scientifico” (1961, p. 16).

Un lettore disattento potrebbe, per un attimo, pensare di trovarsi di fronte ad un tentativo di annacquamento, alla Jung, dal concetto freudiano di libido) se non fosse costantemente presente, in ogni testo bioniano, il richiamo al pensiero di M.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.