Customer Service | Help | FAQ | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1984). Risposta di Giordano Fossi alle Note di Giovanni Hautmann e Giuseppe Di Chiara. Rivista Psicoanal., 30(2):324-325.
    

(1984). Rivista di Psicoanalisi, 30(2):324-325

Risposta di Giordano Fossi alle Note di Giovanni Hautmann e Giuseppe Di Chiara

Ringrazio innanzitutto la Rivista per lo spazio che mi concede per queste risposte.

Rispondere a Giovanni Hautmann non mi è facile, perché mi sembra che in un lungo articolo (che non sempre mi è apparso chiaro) tralasci di spiegare su quali basi siano validi: concetti che critico e preferisca attaccarmi sul piano personale; inoltre nel citarmi, o mi fa dire cose che non dico o ritiene farina del mio sacco cose che da una quindicina di anni vanno dicendo Autori quali Schafer, Peterfreund, Breger, Basch, Marmor, Grinker, Rosenblatt, Thickstun, Gill, Rubinstein, Holt, Swanson, Ramzy, G. S. Klein, Kubie, Spence e così via, senza parlare di quegli autori che hanno prima di me criticato Melanie Klein. Ai dibattiti che queste posizioni teoriche hanno suscitato era però fino ad ora mancato qualcuno che le accusasse di parlare di “cose diverse” e di essere irritanti perché miravano a correggere gli errori, che pretendesse che il nuovo linguaggio proposto (e qui il riferimento vale specialmente per Schafer, Peterfreund, G. S. Klein) fosse uguale a quello che proponevano di sostituire, che facesse l'apologia della reificazione dei concetti. Se il ritenere con Gill (1977) che la metapsicologia (e ne fanno parte concetti quali pulsione, Io, fantasia inconscia) “riempie le nostre riviste di sofismi esotici, esoterici ed irrilevanti… ed agisce in maniera deleteria sulla nostra clinica” e l'affermare ad ogni pie sospinto, come faccio da anni, che per

—————————————

(*) Le note di commento di G. Hautmann e di G. Di Chiara relativamente al lavoro di G. Fossi “Sigmund Freud e Melanie Klein: Le colpe del padre”, apparso nel IV numero dell'83 di questa Rivista, sono pubblicate rispettivamente nel I e nel II numero dell'84.

- 324 -

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2017, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.