Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most popular articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Popular Journal Articles on PEP Web by checking the PEP tab found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Morra, M. (1988). Confronto fra l'osservazione di un neonato ed il trattamento psicoanalitico del medesimo bambino. Rivista Psicoanal., 34(1):125-175.

(1988). Rivista di Psicoanalisi, 34(1):125-175

NOTE

Confronto fra l'osservazione di un neonato ed il trattamento psicoanalitico del medesimo bambino Language Translation

Mauro Morra

Quando B era un neonato, fu osservato da una di noi, allieva del Tavistock, seguendo la tecnica studiata da Esther Bick.

Quando il bambino aveva quasi tre anni, e quindi un anno dopo la fine della osservazione, l'osservatrice fu avvicinata dalla madre che desiderava essere aiutata per le difficoltà che aveva con B.

La madre sapeva che l'osservatrice era un'assistente sociale in un Centro Medico Psicopedagogico (ovviamente era anche un'allieva terapeuta). L'osservatrice decise che era meglio non prendere personalmente alcuna responsabilità professionale, avendo già creato un tipo differente di relazione durante i due anni dell'osservazione del neonato: nonostante si fosse limitata ad essere presente in modo imparziale, era stata una inevitabile presenza nella dinamica familiare e quindi un contenitore per molte emozioni diverse.

Così

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.