Customer Service | Help | FAQ | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To limit search results by article type…

PEP-Web Tip of the Day

Looking for an Abstract? Article? Review? Commentary? You can choose the type of document to be displayed in your search results by using the Type feature of the Search Section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Mancia, M. (1989). Sogno come linguaggio interno della memoria. Rivista Psicoanal., 35(2):329-351.

(1989). Rivista di Psicoanalisi, 35(2):329-351

Sogno come linguaggio interno della memoria Language Translation

Mauro Mancia

Per Freud (1900) il sogno è l'appagamento allucinatorio di un desiderio infantile rimosso e la rimozione è la molla dell'apparato psichico, quella che raggira e mette in scacco la censura perché l'appagamento, anche se deformato e mascherato, possa compiersi. Una concezione questa che ha radici nel Progetto per una psicologia scientifica (1895) e che fonda, attraverso un linguaggio solo apparentemente neurofisiologico, nella sostanza metaforico, la metapsicologica freudiana. La metafora che Freud usa è idrodinamica e non sarà mai più abbandonata nonostante la trasformazione cui la metapsicologica freudiana è andata incontro dopo il 1920 con la introduzione del gioco dialettico delle pulsioni di vita e di morte.

Con la Klein (1932) il modello interpretativo del sogno subisce un profondo cambiamento perché cambia la concezione metapsicologica della mente. Non sarà più solo il rimosso la molla che fa vivere nel sogno la nostra mente, ma una dinamica tra oggetti interni, precipitati oggettuali che si stratificano nell'inconscio nella prima infanzia attraverso i processi primari della scissione e della identificazione proiettiva e introiettiva. Tali

- 329 -

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2017, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.