Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see definitions for highlighted words…

PEP-Web Tip of the Day

Some important words in PEP Web articles are highlighted when you place your mouse pointer over them. Clicking on the words will display a definition from a psychoanalytic dictionary in a small window.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Ferretti, E. (1990). Sogno, sé, area transizionale: lineamenti speculativi sull'analista al lavoro per prospettive di ricerca. Rivista Psicoanal., 36(3):517-559.

(1990). Rivista di Psicoanalisi, 36(3):517-559

ARTICOLI

Sogno, sé, area transizionale: lineamenti speculativi sull'analista al lavoro per prospettive di ricerca Language Translation

Efrem Ferretti

Winnicott ha definito “transizionale” (1953) la fase intermedia dello sviluppo nella quale il bambino non si sente completamente distinto dall'oggetto, pur non vivendolo più come parte del proprio corpo. L'inizio di tale fase si può notare già in alcuni comportamenti (fenomeni transizionali) che accompagnano l'attività del succhiarsi il pollice (manipolazione di pezzi del lenzuolo o della copertina, suoni e rumori vari, etc.). Il termine “transizionale” si riferisce appunto all'idea di qualcosa che sta fra il soggettivo e l'oggettivo, e che segna il graduale passaggio fra “l'illusione” del lattante di creare lui stesso il seno e la conseguente delusione. Winnicott ha anche descritto che fra i 4 e i 18 mesi un singolo oggetto (per esempio la copertina) può emergere assumendo un'importanza vitale soprattutto al momento di addormentarsi, e lo ha chiamato “oggetto transizionale”. Esso rappresenta il “primo possesso non-me”.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.