Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To access PEP-Web support…

PEP-Web Tip of the Day

If you click on the banner at the top of the website, you will be brought to the page for PEP-Web support.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Bolognini, S. (1990). Modi tipici di funzionare psicoanaliticamente. Rivista Psicoanal., 36(3):607-637.

(1990). Rivista di Psicoanalisi, 36(3):607-637

Modi tipici di funzionare psicoanaliticamente Language Translation

Stefano Bolognini

“L'uomo dapprima apprende con animo perturbato e commosso, indi riflette con mente limpida e tranquilla” (G.B. Vico, La Scienza Nuova).

Nel nostro lavoro è davvero fondamentale poter ristabilire sufficienti condizioni di limpidezza e di tranquillità nella nostra mente attraverso la riflessione elaborativa, che non sempre ci riesce di realizzare adeguatamente nell'attualità della seduta. Questo contributo ha preso inizialmente forma proprio da una necessità di questo genere, a partire da una situazione clinica particolarmente difficoltosa che esporrò nella parte centrale del lavoro; oggetto principale di questa riflessione sono l'assetto di lavoro e il vissuto, più o meno “perturbato e commosso”, dell'analista: argomento tutt'altro che nuovo, ma che sembra occupare uno spazio di ricerca sempre crescente nell'ambito della letteratura psicoanalitica.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.