Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To limit search results by article type…

PEP-Web Tip of the Day

Looking for an Abstract? Article? Review? Commentary? You can choose the type of document to be displayed in your search results by using the Type feature of the Search Section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Napolitano, F. (1990). Teoria modulare della mente e metapsicologia. Rivista Psicoanal., 36(3):639-667.

(1990). Rivista di Psicoanalisi, 36(3):639-667

Teoria modulare della mente e metapsicologia Language Translation

Francesco Napolitano

L'opera di Freud contiene una teoria completa del funzionamento mentale normale e patologico, sebbene questa teoria non sia mai stata presentata in modo sistematico e compatto dal suo autore. È bene che io chiarisca subito cosa intendo con “teoria completa”. Le teorie complete in senso stretto condividono la proprietà di non essere estensibili. Per ogni possibile enunciato sui loro oggetti esse contengono già quell'enunciato o la sua negazione. Da ciò deriva che l'aggiunta di un enunciato ad una teoria fortemente completa, cioè il tentativo di estendere la teoria, da luogo a contraddizione o a risonanza. Teorie chiuse di questo genere appartengono ad una sottoclasse ristretta di teorie logico-matematiche.

La teoria psicoanalitica ha invece la più usuale proprietà di essere aperta all'estensione. La sua completezza consiste solo nel fatto che essa contiene una gerarchia di modelli esplicativi dei più svariati aspetti del funzionamento mentale, dalle funzioni psichiche classicamente intese (ideazione, coscienza, memoria, percezione, attenzione…) al sogno, alla fantasia, alla motricità e così via.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.