Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To go directly to an article using its bibliographical details…

PEP-Web Tip of the Day

If you know the bibliographic details of a journal article, use the Journal Section to find it quickly. First, find and click on the Journal where the article was published in the Journal tab on the home page. Then, click on the year of publication. Finally, look for the author’s name or the title of the article in the table of contents and click on it to see the article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Schön, A. (1990). E. Trevisan Semi. Morte del senso e senso della morte nel primo racconto di A. B. Yehoshua. Giuntina, Firenze, 1989, 91 pagine, lire 14.000.. Rivista Psicoanal., 36(3):773-779.

(1990). Rivista di Psicoanalisi, 36(3):773-779

E. Trevisan Semi. Morte del senso e senso della morte nel primo racconto di A. B. Yehoshua. Giuntina, Firenze, 1989, 91 pagine, lire 14.000. Language Translation

Review by:
Alberto Schön

La nostra Rivista non è solita segnalare la pubblicazione di un racconto. Ma questo tratta del senso della morte, del caos che l'accompagna, dell'angoscia che risuona su diversi piani. E poi mi piace pensare a quanto siano utili (per pensare) certe piccole collezioni di jüdische Witze, statuette egizie, qualche Dichter e molto Phantasieren. Piccoli oggetti sparsi nelle letture ebraiche. E oltre.

Il volumetto contiene un racconto di 15 pagine, introdotto da un eccellente commento, con rassegna della critica e inquadramento storico-culturale, frutto dell'approfondito studio e della sensibilità letteraria di Emanuela Trevisan Semi, che qui cito una volta per tutte, pur continuando ad attingere da lei suggerimenti. Mia è l'idea di indicare ai lettori della Rivista una novella e un'esperienza fuori dal comune.

Questo primo racconto di Yehoshua, pubblicato nel 1957 a 21 anni, ha in sé, come un sogno tipico, molti significati possibili e insieme illumina alcuni contenuti universali; li presenta e li collega con tanta polifonica efficacia da spingere a riflettere su fondamentali argomenti.

Vi si narra di un vecchio scrittore, immerso nell'apatia. Da giorni non scrive una parola. Parla con La Signora del primo piano, tanto attiva, quanto lui è apatico. La Signora ha deciso di seppellire il vivace e sanissimo vegliardo che ella ospita da tempo e che le appartiene. Gli inquilini dello stabile sono irritati dal vecchio, che fa tre gradini alla volta e hanno paura di lui.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.