Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To refine your search with the author’s first initial…

PEP-Web Tip of the Day

If you get a large number of results after searching for an article by a specific author, you can refine your search by adding the author’s first initial. For example, try writing “Freud, S.” in the Author box of the Search Tool.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Conrotto, F. (1990). La mente tra ripetizione e cambiamento: un approccio metapsicologico al trattamento delle resistenze. Rivista Psicoanal., 36(4):1029-1051.

(1990). Rivista di Psicoanalisi, 36(4):1029-1051

La mente tra ripetizione e cambiamento: un approccio metapsicologico al trattamento delle resistenze Language Translation

Francesco Conrotto

Oggetto di questo contributo è una riflessione sulla traslazione quale fenomeno che si caratterizza come espressione della resistenza e, contemporaneamente, come principale strumento/fattore terapeutico.

Affrontando questa complessa questione privilegerò l'indagine degli aspetti economici, specialmente in ordine alla questione della variazione della quantità di investimento delle tracce mnestiche infantili operata dalla situazione analitica. Occorre dunque partire da questo punto: la compresenza e inscindibilità dell'aspetto resistenziale e di quello terapeutico.

Bisogna quindi domandarsi quali sono i fattori che permettono ad una istanza resistenziale, perciò tesa alla immobilità e alla ripetizione, di trasformarsi in uno strumento di cambiamento.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.