Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see who cited a particular article…

PEP-Web Tip of the Day

To see what papers cited a particular article, click on “[Who Cited This?] which can be found at the end of every article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Kluzer, G. Kluzer, A.U. (1991). La colpa perduta. Considerazioni su una nota de L'Io e l'Es. Rivista Psicoanal., 37(4):921-953.

(1991). Rivista di Psicoanalisi, 37(4):921-953

La colpa perduta. Considerazioni su una nota de L'Io e l'Es Language Translation

Giampaolo Kluzer e Almatea Usuelli Kluzer

L'ultimo capitolo de L'Io e l'Es contiene una nota lunga e piuttosto sibillina, che ha già fatto versare ai commentatori parecchio inchiostro (J. Cournut 1983; F. Roustang 1980). In essa si tenta di spiegare la resistenza alla cura attraverso il senso di colpa inconscio: “La lotta contro l'ostacolo costituito dal senso di colpa inconscio non è resa facile all'analista. Nulla si può fare contro di esso in modo diretto; e quanto al modo indiretto si possono soltanto scoprire lentamente gli inconsci fondamenti rimossi di questo sentimento, così da trasformarlo progressivamente in senso di colpa cosciente. Si ha una particolare probabilità di influenzamento quando si tratta di un senso di colpa inconscio ‘preso a prestito’, e cioè del prodotto di un'identificazione con un'altra persona, la quale sia stata oggetto in passato di un investimento erotico. Una tale assunzione su di sé del senso di colpa è spesso l'unico residuo, difficilmente riconoscibile come tale, della relazione amorosa a cui il soggetto ha rinunciato. L'analogia fra questo processo e ciò che accade nella melanconia è inequivocabile.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.