Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see translations of this article…

PEP-Web Tip of the Day

When there are translations of the current article, you will see a flag/pennant icon next to the title, like this: 2015-11-06_11h14_24 For example:

2015-11-06_11h09_55

Click on it and you will see a bibliographic list of papers that are published translations of the current article. Note that when no published translations are available, you can also translate an article on the fly using Google translate.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Pagnoni, A. (1992). Uno psicoanalista e due nomi d'arte. Rivista Psicoanal., 38(3):825-829.
   

(1992). Rivista di Psicoanalisi, 38(3):825-829

Uno psicoanalista e due nomi d'arte Language Translation

Adriana Pagnoni

In questa stessa Rivista di Psicoanalisi () ho letto con interesse la recensione di Alberto Schön al recente Come scegliere il vostro psicoanalista. Ho scritto al critico dell'opera che la sua scorrevole leggerezza di spirito non è certo meno brillante dell'umorismo con cui il signor Salvatore Dell'Io ci intrattiene. Dicevo però a Schön che, se l'ho letto d'un fiato, non è stato solo per divertimento, ma per ricerca. Cercavo in lui una nota finale che mi sarebbe sembrata la più spiritosa di tutte, la più curiosa. Ahimè, la nota così attesa, non c'era. Gliel'ho dovuta raccontare. Ci siamo allora messi d'accordo che avrei potuto aggiungerla io stessa, come postilla. Trovo che “Salvatore Dell'Io” sia un simpatico pseudonimo per uno psicoanalista, ma altrettanto potrebbe esserlo per un sagace paziente in grado di sorridere sulle altrui velleitè terapeutiche.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.