Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save a shortcut to an article to your desktop…

PEP-Web Tip of the Day

The way you save a shortcut to an article on your desktop depends on what internet browser (and device) you are using.

  • Safari
  • Chrome
  • Internet Explorer
  • Opera

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Molinari, S. (1998). Sogni e desideri: il lascito di Freud. Rivista Psicoanal., 44(1):93-103.

(1998). Rivista di Psicoanalisi, 44(1):93-103

CONGRESSO SPI (1998, 11°): ROMA: IL SOGNO CENT'ANNI DOPO

Sogni e desideri: il lascito di Freud

Sergio Molinari

Nel 1901, in una nota al Frammento di un'analisi d'isteria (caso clinico di Dora), Freud si esprime, a proposito della sua passata collaborazione con Breuer, in una forma molto particolare: parla di separazione dei beni (Freud, 1901, 321).

Mi sembra che questa espressione, al di là dell'uso circostanziale che riguarda l'attribuzione a Breuer della concezione degli stati ipnoidi, possa per estensione descrivere efficacemente quel lungo e tormentato processo che portò infine Freud a contare orgogliosamente solo sui propri beni. La Traumdeutung è grande e irripetibile testimonianza di queste separazioni che, per necessità contingenti, Freud dovette in parte ancora camuffare. Con la pubblicazione del Caso Dora — originariamente intitolato Sogno e isteria e inteso come un'integrazione (Freud, 1901, 395) alla Traumdeutung — Freud, come lo possiamo leggere oggi, comunica non solo la sua definitiva rottura con Breuer ma anche, senza calcare la mano, la separazione da quelle ipotesi estreme sui traumi sessuali infantili intesi come incontrovertibili fattori eziologici di tutti i casi di isteria.

Ipotesi che, quasi dieci anni prima, avevano legittimamente gettato lo sgomento non solo all'interno della corporazione medica viennese, ma anche in molti colleghi che, come Krafft-Ebing e Breuer, pure continuarono a dargli fiducia.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.