Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To report problems to PEP-Web…

PEP-Web Tip of the Day

Help us improve PEP Web. If you find any problem, click the Report a Problem link located at the bottom right corner of the website.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Martini, G. (1999). Nicolò Corigliano A.M. (a cura di) (1996) Curare la relazione: saggi sulla psicoanalisi e la coppia. FrancoAngeli, Milano 192 pagine, Lit. 38.000.. Rivista Psicoanal., 45(3):606-609.

(1999). Rivista di Psicoanalisi, 45(3):606-609

Nicolò Corigliano A.M. (a cura di) (1996) Curare la relazione: saggi sulla psicoanalisi e la coppia. FrancoAngeli, Milano 192 pagine, Lit. 38.000.

Review by:
Giuseppe Martini

Il volume, curato da Anna Nicolò Corigliano, oltre a trovare una sua collocazione coerente e logica all'interno della psicoanalisi contemporanea, segnala, già nel titolo, e poi con l'organicità che lo contraddistingue, che è oramai maturo il tempo per una sistematizzazione in questo campo così articolato e complesso, ma anche trascurato. Si è dinanzi ad un territorio poco esplorato che non ha ancora risvegliato quegli interessi clinici e teorici che sono stati dedicati, ad esempio, alla psicoanalisi di gruppo. I motivi vanno presumibilmente ricercati in una obiettiva “delicatezza” dell'intervento, che male si combinava con una psicoanalisi molto o troppo attenta a non infrangere le regole del setting, nella richiesta, che la psicoanalisi della coppia poneva e continua a porre, di una trasformazione della teoria, e infine, nella percezione di un forte rischio (di contaminazione?) nell'avventurarsi in un campo che la teoria sistemica aveva assunto tra quelli di sua più specifica pertinenza.

L'organicità del volume, data la tematica affrontata, rappresenta un merito non piccolo: i saggi introduttivamente esplorano il significato della coppia (Nicolò), gli eventi al suo interno più rilevanti (innamoramento, amore, genitorialità: Giannakoulas), nonché le sue relazioni e interazioni più significative (Norsa e Zavattini), per poi passare a incentrarsi sui problemi di tecnica e di trattamento, prima d'ordine generale (le configurazioni-modello della seduta: Nicolò; il setting: Carau e Giacolini; il transfert: Norsa e Zavattini; l'interpretazione: Nicolò), e infine più specifici (la coppia dei genitori: Pandolfi e Taccani; correlazioni tra trattamento del bambino e coppia genitoriale: Carau e Nicolò; la coppia simbiotica: Thanopulos e Trapanese). Conclude il volume un'intervista, curata da Francesco Borgia, a Giannakoulas, che opportunamente ripercorre il percorso storico della psicoanalisi della coppia.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.