Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To view citations for the most cited journals…

PEP-Web Tip of the Day

Statistics of the number of citations for the Most Cited Journal Articles on PEP Web can be reviewed by clicking on the “See full statistics…” link located at the end of the Most Cited Journal Articles list in the PEP tab.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Petrella, F. Petrella, V. (2001). K. Kressmann Taylor (2000) Destinatario sconosciuto Rizzoli, Milano, 77 pagine, s.i.p.. Rivista Psicoanal., 47(1):186-188.
  

(2001). Rivista di Psicoanalisi, 47(1):186-188

K. Kressmann Taylor (2000) Destinatario sconosciuto Rizzoli, Milano, 77 pagine, s.i.p.

Review by:
Fausto Petrella

Vanna Petrella

Sembra che Katherine Kressmann Taylor (1903-1995), americana d'origine tedesca e autrice di questo brevissimo romanzo epistolare, non fosse una scrittrice di professione. Forse il non esserlo contribuisce a eliminare dalle sue lettere d'invenzione il carattere della finzione narrativa e concorre alla loro asciutta verosimiglianza.

L'operetta, scritta in collaborazione con il marito, ci riporta negli anni bui dell'affermazione del nazismo in Germania. Il libro è di grande interesse per chiunque e per più ragioni. Intanto per la straordinaria efficacia della narrazione, che, con la sua estrema sintesi, possiede una perfetta capacità di colpire emotivamente il lettore, segnandolo in modo indimenticabile. La qualità della scrittura e la genialità dell'invenzione si associano inoltre a temi - la dittatura, il razzismo - che dovrebbero appartenere al passato, e che invece mantengono una persistente attualità minacciosa. Per queste e per altre sue peculiarità, di cui si dirà oltre, il libro merita anche di essere segnalato all'attenzione degli psicoanalisti italiani.

L'opera fu pubblicata per la prima volta nel 1938 sulla rivista Story negli USA, e poi in volume nel 1939. È stata quindi ripubblicata, dopo più di mezzo secolo, negli Stati Uniti nel 1995 e a Parigi nel 1999. Dalla Francia si è subito diffusa con gran successo in vari paesi europei e anche da noi.

Il 1938, data in cui il libro fu scritto, è un anno importante per l'Europa.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.